RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Le prime voci dall’E3

10 Maggio 2006

Le prime voci dall’E3

di

Quel che si dice in Rete. Le novità da Los Angeles, l'economia degli User Generated Content, Windows Live Messenger in beta, il nuovo Splinder. E un orsetto indemoniato

Discussioni da E3. La più importante fiera dell’intrattenimento elettronico è cominciata da pochi giorni a Los Angeles. E tra anticipazioni e dichiarazioni dell’ultimo minuto la comunità dei videogiocatori si anima. Blogs4Biz segnala come E3 abbia inaugurato il suo blog, ma critica il sistema di feedback scelto dagli organizzatori dell’evento. Molto scalpore ha fatto la presentazione da parte di Sony dell’attesissima terza incarnazione di Playstation. Sul blog di E3 una cronaca (in inglese) dell’evento. Daniele Semeraro descrive le caratteristiche fondamentali della console, che non sarà di certo a buon mercato: si parla di 599 euro, o 349 se si opta per la versione light. Le critiche però piovono addosso al colosso nipponico non tanto per il prezzo, quanto piuttosto per l’annuncio a sorpresa della presenza di sensori di movimento all’interno del pad. Caratteristica questa, che era fino ad ora peculiarità della console Wii di Nintendo, come fa notare Kagliostro. Non mancano i vandalismi a Wikipedia, come riporta il blog inglese Darkzero.

Economia e nanopublishing. Mauro Lupi si interroga sui problemi della remunerazione economica degli utenti che generano contenuti. I blogger, secondo Lupi, non sono nè saranno mai “mercenari”. Nel frattempo Massimo Russo cerca di capire come l’ecosistema degli user generated content possa diventare autosufficiente dal punto di vista economico. Google, Yahoo! e Microsoft ci stanno provando. Quali sono gli ostacoli che troveranno di fronte?

Warner sceglie Bit Torrent. La famosa casa di produzione cinematografica e televisiva decide di sfruttare il canale del peer-to-peer, e stringe un accordo con Bit Torrent, uno dei client più popolari. Tiziano Fogliata illustra l’accordo e prospetta possibili intralci alla diffusione dell’idea.

Windows Live Messenger in beta. Arriva la nuova incarnzaione dell’instant messenging secondo Microsoft. Siamo ancora in beta, ma Vistablog illustra caratteristiche e nuove funzionalità. Tra le quali, manco a dirlo, spicca la videoconferenza.

Il sesto volto di Splinder. Carlo Baldi su Penne Digitali commenta la nuova incarnazione di Splinder, che, a dispetto dell’inserimento di un banner pubblicitario nel pannello personale dell’utente, sembra essere molto più usabile delle precedenti.

MySpace specchio dell’America. Il popolare servizio di pagine personali è diventato ultimamente famoso per un sito che raccoglie informazioni sugli utenti deceduti. Vanz su Maestrinipercaso evidenzia come l’altissima percentuale di ragazzi uccisi o suicidi sia un indice preoccupante della società statunitense.

Calendari do it yourself. IctBlog recensisce un servizio che, appoggiandosi a Flickr, permette di realizzare facilmente calendari, copertine di cd e altri oggetti stampabili partendo da una fotografia. Pare che il sistema produca ottimi risultati.

Videogame terroristi? Bufala! Qualche giorno fa ha iniziato a circolare una notizia secondo la quale alcuni gruppi terroristici diffonderebbero mod di videogiochi famosi per fomentare l’odio verso l’occidente. Paolo Attivissimo indaga e scoper la bufala.

L’orsetto indemoniato. Capita anche questo. In vendita su Ebay un orsacchiotto di peluche che porterebbe guai a chi lo possiede. Lo segnala Crisis.

Sale la politica su Internet. Le nuove tecnologie acquistano interesse per politici e media tradizionali? Il parere di Stefano Vitta.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.