EARLY BIRD CORSI

Fino al 31 ottobre iscriviti e risparmia ai corsi di novembre e dicembre

Scopri i corsi
Home
Le donne s’innamorano delle nuove tecnologie

17 Giugno 2002

Le donne s’innamorano delle nuove tecnologie

di

Pc e Internet non sono più articoli "per soli uomini". Un'indagine realizzata da Chl e Dol's evidenzia un miglior rapporto tra le donne italiane e la tecnologia. Un numero sempre maggiore ama e usa la tecnologia ed è pronta a superare le diffidenze sugli acquisti online.

Chl e Dol’s hanno realizzato un sondaggio su “Donne e nuove tecnologie”; da un campione sufficientemente rappresentativo di donne italiane (58% abitanti al Nord, 28% al centro e il 64% in città), che hanno espresso la propria opinione rispondendo alle domande online, emerge un quadro preciso dell’utilizzo femminile di Internet, delle nuove tecnologie e del loro rapporto con lo shopping online.

L’analisi dei dati evidenzia che si tratta di donne attive e autonome nella gestione del computer e nella navigazione in Internet, con un’età compresa tra i 26 e i 45 anni per la maggior parte (64%), oppure tra i 15 ai 25 anni (24%): il 62% usa il Pc da oltre 5 anni e l’85% più volte al giorno. Ci si collega sia da casa (52%), che dal lavoro (43%).

Le virtuose del Pc (di cui l’81% ne ha uno a casa ed è in grado di gestirlo autonomamente) sono anche esperte navigatrici di Internet: il 57% naviga da 2 a 5 anni, il 72,6% più volte al giorno soprattutto da casa (59,5%), ma anche dal posto di lavoro (36%) con una connessione via modem (46%) o ADSL (37%). La Rete è dunque sempre più utilizzata anche al femminile per trovare informazioni e consigli, ma anche per lo shopping online: il 63,5% ha effettuato acquisti via Web, spendendo in media da 100 a 1.000 euro (60%) e ha acquistato soprattutto “computer e accessori” (39%) oppure libri, musica e film (37%).

La maggior parte delle donne si dichiara però ancora un po’ dubbiosa nell’acquistare online e quando decide di desistere, in primo luogo lo fa per l’impossibilità di ricevere consigli (93%), in secondo luogo per la paura che la merce non sia di buona qualità o per l’impossibilità di vedere e toccare con mano il prodotto acquistato (circa l’80%), ma anche per la mancanza di sicurezza nel pagamento con carta di credito (70%).

È interessante notare come, per l’acquisto di un computer in tutta sicurezza, la maggior parte delle donne (58%) sarebbe disposta a spendere fino a 1.000 euro e ad aspettare la consegna anche per una settimana (56%). Sono tanti e diversi, inoltre, i prodotti tecnologici che le donne intervistate si dichiarano pronte a comprare su Internet: computer (47%) – in particolare hardware e video (39%) e periferiche (24%) – audio (22%) e telefonia (21%).

E proprio per soddisfare maggiormente queste esigenze, Chl e Dol’s prevedono di estendere la loro collaborazione e dare il via a numerose iniziative, legate anche allo sviluppo di un canale all’insegna dello shopping tutto al femminile.

L'autore

  • Redazione Apogeonline
    Nella cura dei contenuti di questo sito si sono avvicendate negli anni tantissime persone: Redazione di Apogeonline è il nome collettivo di tutti noi.
    Non abbiamo scelto questa formula per prendere le distanze da chi ha scritto qualcosa! Piuttosto la utilizziamo quando pensiamo che non aggiunga valore al testo sapere a chi appartiene la penna – anzi la tastiera – di chi l'ha prodotto.

    Per contattarci usa il modulo di contatto che trovi qui.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.