⚠️ Black Weekend: - 40% su tutti gli EBOOK e i CORSI

Dal 27 al 30 novembre

Sfoglia il catalogo ebook
Home
Le 8 competenze di base nella Visual Collaboration

26 Ottobre 2020

Le 8 competenze di base nella Visual Collaboration

di

Abbiamo identificato le abilità pratiche che riteniamo sia particolarmente utile padroneggiare nel corso della facilitazione, della preparazione o del lavoro in forma visiva.

Tre per otto

Queste abilità sono raggruppate sotto tre aree di competenza fondamentali: di sistema, di facilitazione e di visualizzazione.

Tre competenze - sistema - facilitazione - visualizzazione

In ciascuna delle tre aree di competenza, abbiamo selezionato una serie di abilità pratiche in cui esercitarsi per migliorare il proprio lavoro visivo:

  • Sintetizzazione
  • Comprensione del sistema
  • Ascolto
  • Buone domande
  • Comprensione del gruppo
  • Disegno
  • Strutturazione
  • Scrittura

Otto abilità pratiche

Vediamole insieme.

Comprensione del gruppo

Le dinamiche di gruppo sono importanti perché incidono su ciò che il gruppo può ottenere. La capacità di un gruppo di collaborare e imparare insieme migliora quando il singolo partecipante sente di essere parte di una comunità: questo succede quando ogni persona si sente considerata, ascoltata e compresa. Se riusciamo a mettere in pratica questo atteggiamento, creeremo ottime basi per il lavoro condiviso e promuoveremo la legittimità del nostro ruolo di facilitatore.

Buone domande

Le buone domande favoriscono il dialogo e l’innovazione. Come facilitatori è importante saper formulare buone domande, sia in anticipo sia al momento dell’incontro, nonché sapere come e quando porre altre domande che i partecipanti potrebbero voler chiedere.

Iscriviti alla nostra newsletter

Le domande creano il quadro che stabilisce di cosa parlare e che cosa visualizzare in un dato processo. Alcune domande sono aperte e incoraggiano l’esplorazione e l’indagine verso nuove conoscenze; le domande di chiusura, invece, promuovono le decisioni e le conclusioni. I quesiti determinano quindi la qualità del dialogo instaurato e di conseguenza del contenuto che viene visualizzato.

Una domanda scadente può far deragliare un processo, escludere una persona da un dialogo o danneggiare la legittimità del vostro ruolo di facilitatori. È un’abilità estremamente preziosa saper analizzare una serie di domande e fare in modo che tutti i quesiti siano ben costruiti e collocati in una sequenza produttiva, nonché discernere le domande giuste da porre in seguito.

Ascolto

Quando ascoltiamo attivamente i partecipanti, impariamo a comprenderli sia come individui che come gruppo: potremo così porre domande pertinenti. Quando ascoltiamo attivamente, dimostriamo ai partecipanti attenzione e rispetto: è importante se vogliamo che siano coinvolti e collaborino al processo.

Ascolto

Ascoltando i partecipanti, miglioriamo le nostre conoscenze e la comprensione dell’argomento discusso nella riunione: questo crea importanti risultati visivi.

Scrittura

Lavorando visivamente è importante che gli altri siano in grado di leggere e comprendere ciò che scriviamo, compreso il materiale che abbiamo creato in anticipo, quello che creiamo nel corso dell’incontro e quello che realizzeremo dopo un processo. Una scrittura leggibile e ben formulata è essenziale per la condivisione delle conoscenze e il coinvolgimento.

Disegno

Il disegno è uno strumento di comunicazione che sostiene la comprensione e il dialogo. Quando disegniamo qualcosa a cui stiamo pensando, ha inizio un processo di chiarimento. Alcune cose funzionano su carta, altre no: questa selezione visiva permette di riflettere, sia a noi sia ai partecipanti.

Disegno

Gli schizzi rapidi e incompleti invitano i partecipanti a riflettere ulteriormente e a disegnare con noi. Quando disegniamo in un processo, sperimentiamo, esploriamo e chiariamo un argomento insieme ai partecipanti.

Strutturazione

Un buon layout aiuta lo sguardo a seguire il materiale visivo nel modo più facile possibile. Deve essere facile vedere gli elementi che si appartengono reciprocamente, la sequenza in cui avvengono gli eventi, le gerarchie e le relazioni tra i vari elementi. Un buon layout indica una chiara direzione di lettura e sostiene chi guarda nell’uso corretto dello strumento visivo.

Sintetizzazione

Sintesi significa mettere insieme; analisi significa scomporre, ovvero prendere un elemento intero e osservarne le singole parti.

Sintetizzazione

La capacità di analizzare e vedere contesti, nonché di progettare e creare una visione d’insieme, è essenziale in un mondo complesso: per i partecipanti tutto diventa più chiaro se siamo in grado di trasformare l’argomento discusso e di restituirlo ai partecipanti in una forma visiva coerente, facile da capire e fruibile.

Comprensione del sistema

La comprensione del sistema è rilevante per chiunque operi all’interno di un’interazione sociale. Nelle fondamenta della teoria dei sistemi vi è un presupposto di base secondo il quale esistono molte visioni del mondo e molte verità e nessuno è in grado di comprendere il mondo in maniera oggettiva. Sfruttando questa prospettiva aiuteremo i partecipanti a comprendere e gestire la complessità.

La ruota degli skill

Concludiamo con un semplice strumento per mappare il nostro profilo di competenze e ottenere una visione d’insieme delle abilità da mettere in pratica. Valutiamo su una scala da 1 a 5 il nostro attuale grado di padronanza di ogni abilità. Sarà facile, completata la mappatura, capire dove ci serve altro lavoro per migliorare. Buon lavoro!

Skills Wheel

Bigger Picture. Quest’opera è concessa con licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 4.0 International.

Questo articolo richiama contenuti dal capitolo 7 di Visual Collaboration.

Immagine di apertura di LinkedIn Sales Navigator su Unsplash.

L'autore

  • Ole Qvist-Sørensen
    Ole Qvist-Sørensen è fondatore e partner di Bigger Picture, una società di consulenza specializzata in comunicazione strategica e facilitazione visiva.
  • Loa Baastrup
    Loa Baastrup è consulente strategico e partner di Bigger Picture. Lei e Ole Qvist-Sørensen hanno sviluppato, testato e applicato i metodi e gli strumenti del libro in oltre 500 organizzazioni del settore privato e pubblico.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.

Corsi che potrebbero interessarti

Tutti i corsi
machine-learning-per-tutti-cover Corso Online

Machine Learning & Big Data per tutti

Vuoi scoprire cosa significano Machine Learning e Big Data e come i computer possono realmente imparare in maniera automatica? Questo corso di Andrea De Mauro fa al caso tuo.

59,40

con Andrea De Mauro

Fare_una_strategia_di_Content_Design-home Corso Online

Fare una strategia di Content Design

Progettare contenuti che facciano sposare felicemente obiettivi aziendali e bisogni delle persone: un sogno? No, realtà: Nicola Bonora ti spiega quali processi, metodi e strumenti usare.

149,40

con Nicola Bonora

Strategie_e_modelli_contrattuali_per_cedere_e_acquisire_software-simone-aliprandi-cover Corso Online

Strategie e modelli contrattuali per cedere e acquisire software

Il tuo lavoro è sviluppare software, oppure hai deciso di affidarti a qualcuno per il software che ti serve? È arrivato il momento di preparare un preventivo o di firmare un contratto, ma non sai come comportarti? Il corso di Simone Aliprandi ti viene in aiuto.

179,40

con Simone Aliprandi


Libri che potrebbero interessarti

Tutti i libri

Visual Collaboration

Tecniche e strumenti visivi per migliorare riunioni, progetti e processi

33,16

34,90€ -5%

di Ole Qvist-Sørensen, Loa Baastrup


Articoli che potrebbero interessarti

Tutti gli articoli