Home
L’AFUL francofona difensore di Linux contro ARTE

21 Marzo 2002

L’AFUL francofona difensore di Linux contro ARTE

di

Linux ha un nuovo difensore in più. Si tratta di un’associazione francofona di utilizzatori del famoso sistema operativo open source, concorrente di Windows.

La AFUL (così si chiama in sigla) ha annunciato attraverso un comunicato la sua decisa intenzione di difendere gli interessi del software libero davanti ai tribunali, in caso di bisogno.

“Cosciente che alcuni interessi privati potrebbero avere vantaggi a snaturare l’immagine dei software liberi e di quelli che li sviluppano o li utilizzano – scrive l’Association francophone des utilisateurs de Linux – l’AFUL vuole far sapere chiaramente che si considera per l’avvenire in obbligo di chiedere riparazione se il carattere legale della creazione libera dovrebbe essere messa nuovamente in causa in qualsiasi modo e da chiunque”.

Una chiara presa di posizione che arriva dopo l’accordo amichevole in un conflitto tra la AFUL e il network culturale europeo ARTE.

Quest’ultimo, aveva preparato un documentario sulla storia di Linux e dei software liberi, intitolandolo “I pirati della rete”.

Questo titolo non è piaciuto alla AFUL che ha chiesto e ottenuto che il nome del programma fosse modificato in “Linux: il codice”, sicuramente più adatto a un documento divulgativo.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.