Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
La UE stigmatizza le pubblicità online dei test genetici

27 Febbraio 2003

La UE stigmatizza le pubblicità online dei test genetici

di

La UE lancia un avvertimento a società civile e responsabili delle politiche europee, contro il pericolo della pubblicità su Internet dei test genetici.

“Assistiamo a una proliferazione di offerte di test genetici su Internet – scrivono i responsabili a Bruxelles della politica comunitaria – destinati a stabilire la paternità o la predisposizione ad alcuni tipi di malattie, come il diabete o le malattie cardiache”.

“Questa pubblicità massiccia pone problemi etici, sociali e legali” e, continua il comunicato “trasforma i test genetici in un mercimonio” creando una “domanda” relativa a questo campo, deplora la Commissione europea.

I dati genetici potrebbero “mettere in pericolo la salute” dei cittadini e “la riservatezza” sul loro stato di salute, scrive la UE mettendo in guardia.

“Queste pubblicità sono sempre più aggressive e invasive, soprattutto in Europa” e “in alcuni casi sono esposte su gradi superfici, stazioni di servizio, autogrill e anche la televisione” stigmatizza la Commissione.

Il “Gruppo europeo per l’etica scientifica e le nuove tecnologie” sta per studiare questi casi e realizzare uno studio sugli aspetti etici dei test genetici sui luoghi di lavoro.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.