Home
La tivù arriva via GPRS sui Pocket Pc

13 Dicembre 2002

La tivù arriva via GPRS sui Pocket Pc

di

MVI presenta un'applicazione in grado di fornire streaming video fino a 25 frame per secondo, su semplici connessioni GPRS

Chi pensava che l’ipotesi di portare la televisione sui dispositivi mobili fosse vagamente fantascientifica e applicabile solamente su reti wireless di terza generazione, sarà destinato a ricredersi.
La software house MVI (che sta per Mobile Video Imaging), infatti, ha presentato un software in grado di visualizzare video in streaming fino a 25 frame al secondo, utilizzando solamente 25 kbps: una banda assolutamente compatibile con le attuali velocità delle connessioni GPRS.

Fedele al motto per cui il futuro anticipa le più ottimistiche previsioni, il sistema di MVI sarà disponibile per il grande pubblico a partire dai primi mesi del 2003. La tecnologia potrebbe essere utilizzata per creare veri e propri canali tematici da fruire via etere, con dispositivi abilitati, ovvero qualsiasi Pocket PC o XDA basato sul sistema operativo Pocket PC 2002, e dotato come minimo di processore StrongARM; i Palm, invece, dispongono di troppo poca potenza per poter gestire uno streaming così impegnativo.

Il sistema sviluppato da MVI, infine, è completamente scalabile qualora siano presenti reti di terza generazione. In quel caso il software di streaming è in grado automaticamente di valutare la banda più adatta alla velocità e configurarsi di conseguenza.

L'autore

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.