Home
La svolta di Hollywood

06 Aprile 2006

La svolta di Hollywood

di

Si potranno acquistare online i film dello scorso anno anche lo stesso giorno dell´uscita del DVD sul mercato, senza dover aspettare 30 giorni

Ormai è confermato: Internet diventerà il cinema del futuro. La notizia si è diffusa rapidamente in pochi giorni non soltanto attraverso telegiornali e quotidiani, ma lo stesso mondo virtuale aveva lasciato trapelare una sorta di “rivoluzione”, che avrebbe cambiato totalmente il mondo delle cinema mondiale.

I sei studi televisivi di Hollywood più famosi come Paramount Pictures, Universal Pictures, Sony Pictures, Warner Bros, Twentieth Century Fox e Metro-Goldwin-Mayer (MGM), hanno dato il via alla disponibilità di film digitali scaricabili dal sito Movielink.

Non sarà più necessario attendere 30 giorni dalla messa in vendita sul mercato dei film in DVD per effettuarne il download dalla Rete al PC, come è accaduto fin´ora, nonostante le proteste dei suddetti studi televisivi che contestavano questa regola, a parer loro causa di incremento della pirateria.

D´ora in avanti si potranno vedere i film dal proprio PC il giorno stesso dell´uscita del DVD, pagando 20-30 dollari le prime versioni digitali di pellicole recenti, come l´attesissimo “King Kong” (disponibile da lunedì 10 aprile) o ”Harry Potter e il Calice di Fuoco”, e circa 10 dollari per i titoli classici.

Una volta effettuato il download di uno o più film, questi si potranno vedere non soltanto su computer, ma potranno essere visti in Tv se il computer è collegato al video, come se si fosse al cinema. I film non potranno essere trasferiti su dischetti, al massimo tra PC e PC.

Anche Lionsgate si aggiungerà ben presto ai sei studios di Hollywood, ma i film saranno scaricati da un altro sito: Cinemanow che, a differenza del sito web Movielink, ne permetterà la visione soltanto sul computer.

I due siti Web hanno già comunicato che i film scaricati potranno essere salvati su supporti digitali come ”copia di riserva”, ma non potranno essere ”archiviati” in formato Dvd, questo per evitare la copia illegale, proteggendo il copyright.

Ancora “fuori dal giro”, la Disney che non ha, per adesso, reso disponibili i famosissimi film d´animazione, ma si sta facendo il possibile per convincere anche questa casa di produzione a prendere parte alla “rivoluzione cinematografica”.

Gli utenti potranno acquistare film su Internet, conservandoli in modo definitivo. Questa è senza dubbio una novità rispetto alle comuni trasmissioni del film a “noleggio” (per pochi giorni) o in “streaming” (terminata la quale il film scompare dal computer).

C´è da domandarsi cosa accadrà adesso alle tantissime sale cinematografiche mondiali, luogo di ritrovo per gli appassionati di film, che per anni ci hanno mostrato in anteprima le novità del momento.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.