ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
La scarsa sicurezza è costata 1.600 miliardi di dollari nel mondo

12 Luglio 2000

La scarsa sicurezza è costata 1.600 miliardi di dollari nel mondo

di

Il costo globale, per quest’anno, dei virus informatici che hanno attaccato e continueranno ad attaccare aziende, sistemi e reti informatiche sarà di 1.600 miliardi di dollari.

Il numero crescente di virus informatici sta costando caro, molto caro all’economia mondiale.
Il costo per Melissa, I LOVE YOU, e altre “trovate” dei 2 mila virus informatici si avvicina a 1.600 miliardi di dollari.

È la conclusione alla quale è giunta un’inchiesta realizzata tra 4.900 professionisti di 30 paesi, di InformationWeek, un gruppo di media americani specializzati nelle tecnologie dell’informazione.

Solo negli Stati Uniti, il costo dei virus e delle azioni di pirateria informatica si attesta sui 266 miliardi di dollari per il 2000. Coinvolte 50 mila imprese con più di mille persone.

“I virus sono molto più nefasti di quanto si immagini – sottolinea Rusty Weston, caporedattore di InformationWeek Research – la perdita di produttività causata da questi virus obbliga numerosi servizi informatici a rivedere la sicurezza della loro rete”.

Per InformationWeek, i pirati, riconosciuti all’origine come dei piccoli geni dell’informatica, appaiono sempre più sovente come dei fuorilegge.

La paralisi e rimettere in sesto i sistemi sono costati alle imprese nord-americane l’equivalente del lavoro di 6.822 persone, per 365 giorni, 24 ore su 24.
La ricerca finisce con una nota amara.

La constatazione che, malgrado una presa di coscienza crescente, le imprese restano globalmente male e poco equipaggiate in materia di sicurezza.

Per approfondire andate all’indirizzo http://www.informationweek.com/794/security.htm

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.