Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
La RIAA sotto accusa: illegalità nei confronti degli utenti Internet

05 Marzo 2004

La RIAA sotto accusa: illegalità nei confronti degli utenti Internet

di

Alcuni privati, perseguiti in giudizio dalla RIAA, hanno a loro volta sporto denuncia contro l'associazione dei discografici americani accusandola di utilizzare metodi molto vicini all'estorsione

La proposta di un accordo economico fattale dalla RIAA prima ancora di avere portato alcuna prova in tribunale.

“Questa politica del terrore – ha scritto Bart Lombardo, l’avvocato
La RIAA (Recording Industry Association of America) colpevole di estorsione? È quanto sostiene un certo numero di internauti americani, tra i quali Michele Scimeca, madre di una giovane internauta accusata dall’associazione di avere condiviso 1.400 file musicali Mp3 su Kazaa. La donna ha rifiutato di Michele Scimeca, in un documento presentato alla corte federale del New Jersey – ha fruttato un grande numero di risarcimenti alla RIAA da parte di individui spaventati all’idea di combattere una simile istituzione; cittadini che si sono sentiti vittime delle sue azioni. Questo metodo, basato sul terrore, non è ammissibile e può essere equiparato all’estorsione”.

L’avvocato, quindi, non discute sul contenuto, ma sulla forma, una strategia che potrebbe risultare vincente.

Nel frattempo, un’altra internauta dedita alla condivisione di file musicali su Internet, nota con il nic name di Nycfashiongirl, ha ottenuto l’abbandono della causa da parte della RIAA, dopo aver contestato i metodi con i quali l’Associazione era riuscita a ottenere i suoi dati dal provider che le forniva l’accesso a Internet.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.