Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
La Polizia di Stato avverte gli internauti: occhio alle truffe con i numeri 709

25 Giugno 2003

La Polizia di Stato avverte gli internauti: occhio alle truffe con i numeri 709

di

Con le connessioni dirette verso i numeri 709 i prezzi delle bollette salgono alle stelle.

Sul sito della Polizia di Stato è possibile scaricare il modulo per presentare la denuncia e chiedere il rimborso della bolletta telefonica in caso di abuso, e leggere i consigli su come tutelarsi

La Polizia di Stato, sul proprio sito Internet, ha messo in questi giorni a disposizione un’intera pagina per illustrare la delicata situazione dei numeri di telefono che iniziano con il 709 e per invitare i cittadini a stare attenti a scaricare da Internet loghi e suonerie per cellulari, sfondi per desktop e anche temi scolastici già svolti. Ci si espone, infatti, al rischio di vedere la propria connessione sostituita con una connessione diretta verso i numeri 709… e i prezzi delle bollette salgono alle stelle.

Il problema consiste nel fatto che, molto spesso, nel desiderio di scaricare temi già svolti, suonerie, loghi, sfondi e trucchi per videogame, guide elettroniche e altro, non sempre ci si rende conto di installare sul proprio personal computer un software che sostituisce definitivamente il numero di telefono del provider con il quale ci si collega normalmente alla rete.

Alcune volte viene spiegato che il programma, una volta installato, stabilirà una nuova connessione con un numero telefonico (70X, 00X, 899XX) a tariffa più alta rispetto all’urbana – in genere dai 2,5 euro più Iva al minuto in su – ma il più delle volte l’avviso relativo alla nuova connessione è assente o poco leggibile, oppure non descrive alcune caratteristiche particolarmente insidiose del programma, quali ad esempio connessioni consecutive di pochi secondi ciascuna al costo di 6 euro.

La Polizia – oltre a rinnovare il solito consiglio di leggere bene le avvertenze prima di procedere al download – segnala che la Telecom ha previsto un rimborso parziale delle bollette (relative anche a chiamate dirette ai 709), per tutti quegli utenti che dimostrano di essere stati truffati da informazioni non corrette.

A partire dal mese corrente, inoltre, è possibile richiedere alla Telecom la disattivazione gratuita e permanente delle telefonate dirette ai numeri 709XX (connessioni ad Internet).

La Polizia di Stato ha inoltre segnalato che, recentemente, il Garante dei dati personali ha confermato la possibilità per gli utenti di richiedere al proprio gestore telefonico, in caso di contestazione, il dettaglio dei numeri chiamati, compresi quelli a tariffazione speciale, in modo da poter individuare con certezza gli importi che si ritengono non dovuti.

Nel caso in cui si riceva una bolletta il cui importo è nettamente superiore a quello solito, per richiedere ed ottenere il rimborso, innanzitutto è necessario pagare la parte di bolletta che si riconosce, presentando, al contempo, una denuncia presso uno degli uffici di polizia presenti sul territorio.

Dopodiché, l’utente deve inviare, tramite lettera raccomandata, una copia della denuncia al proprio gestore telefonico, unitamente alla copia del bollettino di pagamento.

La possibilità di richiedere il rimborso è riconosciuta anche a chi ha già pagato la bolletta oggetto di contestazione.

Tra i consigli utili, per evitare di incappare in simili truffe, la Polizia postale e delle comunicazioni ricorda agli utenti di leggere integralmente le istruzioni che riguardano il programma da installare; di verificare se il proprio modem – successivamente al download (o, nel caso in cui si sia scelto di non procedere con l’operazione, successivamente all’uscita dalla pagina) – cerca di chiamare, automaticamente, un nuovo numero telefonico.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.