Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
La Norvegia mette Linux contro Windows

12 Marzo 2001

La Norvegia mette Linux contro Windows

di

Mentre gli americani soprattutto, ma tutto il mondo, aspettano con il fiato sospeso la sentenza del processo a Microsoft, qualcuno ha pensato di farsi una concorrenza “fai da te”.

La Norvegia, infatti, pensa di equipaggiare la sua struttura informatica con Linux a spese di Windows.
Naturalmente si parla di pubblica amministrazione, che ha ordinato uno studio per valutare se le applicazioni di Linux possano ridurre la dipendenza da Microsoft, fornitore attuale.

Riuscirà Linux a essere più economico di Windows?

Certo Linux, a differenza di Microsoft che difende le proprie creature con determinazione, è un sistema “open source”, aperto e di dominio pubblico a cui lavorano migliaia di programmatori e, dunque, in continuo miglioramento.

Ma potrebbe anche esserci un “nascosto” motivo di sicurezza, dovuto ai presunti legami tra Microsoft e i servizi di informazione americani, malgrado le smentite dei responsabili dello studio che, però parlano, in questo caso, di un problema dei servizi di sicurezza del governo.

Statskonsult, il centro ricerche incaricato dello studio su Linux, renderà note le sue conclusioni alla fine dell’anno. A quel punto ogni amministrazione potrà decidere se adottare uno dei due sistemi operativi concorrenti.

Su questa linea si stanno muovendo anche Francia e Danimarca, pensando se sostituire Windows con Linux.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.