Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
La messaggistica istantanea entra in ufficio attraverso il telefono

02 Febbraio 2005

La messaggistica istantanea entra in ufficio attraverso il telefono

di

La messaggistica aziendale sarà semplice come fare una telefonata, grazie all'accordo firmato da Siemens e Alcatel con Microsoft

L’accoppiamento tra l’informatica e la telefonia è un progetto di lunga data, ma occorrevano strumenti specifici per farli comunicare e gli accordi tra Microsoft e Alcatel da un lato, e Microsoft e Siemens dell’altro, faciliteranno certo le cose.

In entrambi i casi, si tratta di aprire il server di messaggistica istantanea d’impresa, il Live Communication Server (LCS) di Microsoft, ai sistemi telefonici dei due produttori telecom. Questa unione sarà possibile grazie all’uscita di Istanbul, il futuro nuovo client LCS. Una sorta di super Windows Messenger, il cui nome commerciale sarà Live Communications Client e che sarà disponibile sul mercato a metà 2005.

Con la messaggistica istantanea classica, si visualizza su proprio PC la disponibilità dei propri interlocutori: in ufficio, in riunione, a pranzo, occupato, ecc. Grazie a quest’accordo, adesso, la medesima possibilità è estesa a tutti quelli che dispongono di un telefono. L’utente saprà quali colleghi sono collegati, quali sono impegnati ecc., e per chiamare basterà premere sull’icona assegnata.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.