FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
La mappa dei buchi neri del Web

14 Aprile 2008

La mappa dei buchi neri del Web

di

L'Università di Washington ha svelato il segreto dei siti irraggiungibili

L’Università di Washington ha reso noti i risultati di una ricerca su quelli che vengono definiti «buchi neri» del web, cioè quei vuoti online che rendono alcuni siti inaspettatamente irraggiungibili. Si tratta di una vera e propria mappa globale.

«Si presuppone che se stiamo lavorando in Internet, abbiamo accesso a tutta la Rete. Abbiamo scoperto che non è così», ha dichiarato Ethan Katz-Bassett, che ha partecipato alla ricerca, presentata all’Usenix Symposium on Networked Systems Design and Implementation. Grazie a un sistema di analisi chiamato Hubble è stata creata una sorta di mappa globale dei «buchi neri»

I ricercatori di Washington hanno rilevato così che oltre il sette per cento dei server di tutto il mondo sperimenta questo tipo di errori almeno una volta nell’arco di tre settimane. «Quando siamo partiti con questo progetto, non pensavamo di trovare tanti problemi», ha aggiunto Arvind Krishnamurthy, che ha partecipato allo studio.

La mappa attualmente si aggiorna ogni 15 minuti e mostra le localizzazioni in cui si sta verificando questo tipo di problemi.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.