Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
La Corte Suprema scozzese si pronuncia sulla competenza a decidere i casi di cybersquatting

17 Settembre 2002

La Corte Suprema scozzese si pronuncia sulla competenza a decidere i casi di cybersquatting

di

Il 1° luglio 2002, la Court of Session scozzese ha stabilito la propria competenza a pronunciarsi su questioni di cybersquatting in cui una o tutte le parti siano domiciliate all'estero, se gli effetti dannosi si producono sul territorio nazionale

La società scozzese Bonnier Media Ltd, proprietaria ed editrice del giornale “business a.m.” – il cui marchio era stato regolarmente registrato – aveva, in seguito, deciso di registrare anche il nome di dominio. Il sito Internet, in breve tempo, aveva acquistato una vera e propria rinomanza, diventando una parte sostanziale del giornale.

La Bonnier Media era stata, in seguito, contattata da Greg Lloyd Smith, che proponeva di cederle alcuni nomi di dominio confondibili con quello da lei registrato, in cambio di un’ingente somma di denaro. Quest’ultimo aveva infatti registrato ben 22 nomi di dominio, contenenti le parole “business a.m.”, in diverse combinazioni.

La Bonnier Media non ha ceduto al ricatto e si è rivolta all’autorità giudiziaria scozzese. Il convenuto si è difeso affermando l’incompetenza del giudice scozzese, essendo lui stesso domiciliato in Grecia.

La Suprema Corte scozzese ha invece affermato la necessità che i giudici di un paese possano ostacolare la commissione di illeciti che minacciano di tradursi in danni concreti sul territorio di loro competenza, senza dover ricorrere ad un tribunale straniero. Ha, perciò, ritenuto che un comportamento di questo genere si era tradotto sicuramente in un danno con effetti sul suolo scozzese, stabilendo così la propria competenza.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.