FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
La Commissione europea deciderà entro la metà del 2003 sul caso Microsoft

20 Dicembre 2002

La Commissione europea deciderà entro la metà del 2003 sul caso Microsoft

di

Natale di attesa in casa Microsoft, dopo che circola la notizia che le conclusioni della Commissione europea sull’inchiesta anti-trust che vede l’azienda americana implicata, saranno rese note “durante la prima metà del 2003”.

Saltano, così, le previsioni di una forzatura per arrivare a inizio anno, come ha dichiarato il portavoce di Mario Monti, commissario europeo incaricato di vegliare sulla concorrenza.

Lo stesso Monti, martedì scorso, aveva affrontato l’argomento davanti al Parlamento europeo a Strasburgo, rispondendo a una domanda di un deputato.
Parlando in inglese, Monti avrebbe detto: “é realistico attendersi una conclusione finale nella prima parte dell’anno prossimo”.

I servizi di traduzione del Parlamento di Strasburgo avevano tradotto questa frase con “all’inizio del prossimo anno”.
Vista la delicatezza del caso, la data di decisione è attesa da tutti con trepidazione.

La Commissione europea aveva iniziato nel 2000 un’inchiesta anti-trust contro Microsoft, sospettando che l’azienda americana approfittasse della sua posizione dominante nel campo dei sistemi operativi per micro-computer per tentare di controllare anche il mercato dei software per server.

Nell’agosto dello scorso anno, da Bruxelles era giunta notizia dell’apertura di un’altra procedura contro Microsoft, questa volta con il sospetto che volesse mettere le mani sul mercato dei server di bassa gamma.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.