Home
La BMI (Siae americana) mette online l’autorizzazione a diffondere titoli musicali

19 Maggio 2000

La BMI (Siae americana) mette online l’autorizzazione a diffondere titoli musicali

di

La BMI, l’organizzazione americana specializzata nei diritti degli artisti, propone ai siti americani di ottenere, con qualche clic, l’autorizzazione a diffondere titoli musicali.

Il Digital Licensing Center proposto da BMI è destinato particolarmente ai “piccoli” siti Internet.
In questo modo gli permette di accedere legalmente ai diritti di repertorio gestiti dalla società, senza utilizzare i canali burocratici e cartacei.

Il tutto si effettua online, con l’aiuto di un questionario.
L’utilizzo si 4,5 milioni di titoli BMI sarà automaticamente garantito da un sistema FTP.

BMI ha previsto un sistema di pagamento annuale meno costoso per i “piccoli siti”, mentre è applicata una percentuale ai siti con una audience più larga.

Questo “centro digitale” fa parte del progetto chiamato Horizon, nato per facilitare le relazioni tra gli artisti, case discografiche e utenti, grazie alla realizzazione di un pacchetto di utility digitali.

Vogliamo fare un paragone con la SIAE?

Il sito della BMI all’indirizzo http://www.bmi.com

La pagina del Digital Licensing Center all’indirizzo http://www.bmi.com/musicworld/features/200004/dlc.asp

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.