FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
La 3G è l’unico futuro per gli operatori mobili europei

27 Luglio 2001

La 3G è l’unico futuro per gli operatori mobili europei

di

Secondo un rapporto di Yankee Group in Europa bisogna puntare sulla telefonia di terza generazione. Inoltre questa settimana: Verisign annuncia la registrazione di "domini" telefonici; contenuti wireless per le automobili; MTV si butta nel mercato wireless; MediaPlayer anche per il wireless.

La 3G è l’unico futuro per gli operatori mobili europei

Nonostante gli alti costi, i ritardi nelle applicazioni e le difficoltà attuali del mercato, i servizi di telefonia di terza generazione sono l’unica possibilità di successo per gli operatori europei, secondo un rapporto targato Yankee Group.

Il rapporto si intitola: “3G in Europe: Expensive but Essential,” analizza i costi e le modalità di lancio dei servizi e presenta le previsioni si 5 anni del mercato 2,5 G e 3G, ossia GPRS e UMTS.

L’investimento totale nella 3G in Europa raggiungerà 274 miliardi di dollari nei prossimi 5 anni, nonostante i servizi 3G non partiranno prima del 2002. Il GPRS sarà già diffuso invece nel 2003.

Secondo il rapporto della nota società di ricerca, gli operatori devono cominciare a posizionarsi in maniera competitiva con i primi servizi che la tecnologia permetterà di fornire, per poi essere preparati al boom della 3G dei prossimi anni.

Verisign annuncia la registrazione di “domini” telefonici

Verisign entra anche nella telefonia e nei servizi voice. Partirà a breve un progetto pilota intitolato Global Voice Registry che permetterà la registrazione di nomi aziendali per il collegamento telefonico automatico via telefonino.

Verisign ha intenzione di rendere gratuito ai consumatori e ai provider il servizio, ma di far pagare le aziende per poter entrare nell’elenco di nomi registrati, come ora si paga per aver il proprio dominio.com,.net e.org su Internet.

Verisign sul Web possiede già oltre 30milioni di DNS a 6 dollari l’anno ciascuno. Per ora il sevizio telefonico sarà dedicato all’omologo telefonico del.com, ma in futuro sarà lanciato anche il servizio per le org e i net.

Il Global Voice Registry, in pratica, funzionerà in modo che dicendo per esempio FIAT al terminale telefonico, saremo direttamente collegati con l’azienda.

Contenuti wireless per le automobili

Diverse aziende automobilistiche stanno lavorando sulla progettazione di auto per farle diventare veri e propri terminali di comunicazione mobili. Si concentrano sull’hardware e sul software, ma pensano anche ai contenuti.

Tra le società maggiormente impegnate in questo settore troviamo General Motors e Ford che, attraverso le società OnStar e WingCast, hanno già inaugurato servizi come assistenza stradale 24h, gestione emergenze, controllo a distanza, informazioni sul traffico,ecc.

Secondo un recente studio di ARC Group, il mercato della telematica per automotive crescerà del 90% annuo nei prossimi 5 anni, equipaggiando di questi servizi 56 milioni di macchine entro il 2005. Oggi ne esistono già circa un milione.

Tra le aziende che stanno lavorando a questo genere di contenuti troviamo anche MobileBriefs, InfoMove e MobileAria. Esse forniscono informazioni business personalizzate, informazioni di servizio, dati finanziari, informazioni sul tempo, sul traffico, ecc.

MTV si butta nel mercato wireless

MTV ha lanciato un servizio europeo che permette agli utenti di scaricare tracce musicali sui cellulari abilitati.

Le canzoni scaricabili saranno quelle delle note classifiche del network musicale, quali The Lick, The European Top 20, the Dancefloor Chart e Hit List U.K.

MTV non arriva per prima a questo nuovo sevizio, già sperimentato da Music 365, NME.com,e Dotmusic.

La fiducia nel successo di questi servizi deriva dalla crescente diffusione dei servizi wireless, a partire dagli SMS, tra gli utenti più giovani.

MediaPlayer anche per il wireless

RealNetworks, dopo aver piazzato il suo Media Player su PC, Playstation 2, su piattaforme Linux, ora si lancia sui dispositivi mobili.

RealPlayer Mobile è stato introdotto nel Nokia 9210 Communicator, ma presto sarà inserito su articoli di Ericsson, Kenwood, Motorola, Panasonic, Psion, Sanyo, Siemens e Sony.

Alcuni content provider europei, dove il Communicator è già in vendita, stanno lavorando per produrre materiale audio e video per questa nuova piattaforma in inglese, francese e tedesco. Tra i più noti Virgin Radio, BMG Entertainment, Kirch New Media, TF1, Darker Than Blue, Aestheticom e Supersoni.com

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.