FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Kazaa di nuovo sotto processo

07 Febbraio 2003

Kazaa di nuovo sotto processo

di

Un giudice californiano ha affermato la propria competenza a giudicare la rete peer-to-peer di scambio di file musicali, creata dal software australiano Kazaa, in quanto il sito è largamente utilizzato dagli utenti californiani

La Corte del distretto centrale della California, in seguito alla denuncia per violazione del copyright, presentata dalla MGM nei confronti di Kazaa – la nota società australiana recentemente acquistata dalla connazionale Sharman Networks – ha affermato la propria competenza a decidere nel merito la controversia.

La Corte ha motivato la pronuncia sottolineando che Kazaa permette a numerosi utenti, molti dei quali sono cittadini californiani, di scaricare illegalmente ogni tipo di file.

Questa attività, inoltre, lede sempre più frequentemente gli interessi di numerosissime imprese californiane, vittime della violazione del diritto d’autore.

Perciò, il giudice californiano non ha ritenuto convincente l’eccezione d’incompetenza sollevata dalla Sharman Network, la quale affermava che la legislazione americana non poteva essere applicata al caso specifico, in quanto non esisteva alcun contatto sostanziale tra l’attività di peer-to-peer e lo Stato della California.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.