FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Kazaa condannato in Olanda

07 Dicembre 2001

Kazaa condannato in Olanda

di

Il nuovo attacco a uno dei discepoli di Napster, Kazaa a sorpresa non arriva dagli Stati Uniti complice la RIAA, ma da un giudice olandese. Vale sempre il detto che nessuno è profeta in patria.

E il “profeta” dello scambio libero e gratuito dovrà cessare il servizio di scambi online di file musicali protetti dal diritto d’autore sulla sua rete.

L’azienda però, si trova in grossa difficoltà: infatti, e sono parole sue, non ci riesce perché non dispone di informazioni sufficienti sui propri utilizzatori, a differenza di quanto accadeva con Napster.

La tecnologia, anche se l’interfaccia può sembrare simile, è diversa da quella obsoleta utilizzata dal vecchio sistemone americano e che tanti guai gli ha provocato.
Kazaa usa la tecnologia di scambio di file da postazione a postazione, sviluppata da un’altra azienda olandese, FastTrack tutte e due fondate dalla stessa persona, Niklas Zennstrom.

In pratica, non c’è alcun server centrale che esamina richieste e download “la topologia delle reti FastTrack è distribuita e si organizza automaticamente. Né le ricerche, né i download transitano attraverso un server centrale. La rete è multistrato, in modo che i computer più potenti diventino concentratori di ricerche. Tutti i clienti possono diventare SuperNodes, se rispondono ad alcuni criteri relativi alla potenza di calcolo, la banda passante e il tempo di latenza. La gestione della rete è automatica al 100 %. I SuperNodes appaiono e scompaiono a seconda della richiesta” come spiega la stessa azienda titolare della tecnologia.

In casa Kazaa sono così sicuri di non infrangere la legge, che il loro avvocato ha dichiarato candidamente che non sanno esattamente “cosa il giudice esiga da Kazaa”, visto che il software in qualche modo è fuori dal controllo dell’azienda.

Questa tecnologia era stata creata in origine, per il settore degli affari e permettere alle aziende di comunicare con i loro clienti e impiegati in tutto il mondo.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.