Home
Irlanda, terra di conquista per i programmatori

31 Gennaio 2008

Irlanda, terra di conquista per i programmatori

di

Un'indagine sul mercato del lavoro IT conferma l'ottimo momento dell'Irlanda

Secondo l’ultimo studio della Verkom, società specializzata in IT recruitment, l’Irlanda vanta uno degli ambienti lavorativi più interessanti per i programmatori europei. «Analisti finanziari, project manager esperti dell’area sicurezza finanziaria, sviluppatori Java, J2E, C# e. NET sono tutti molto richiesti. Le offerte sono così interessanti che attirano l’eccellenza di mezza Europa, e frenano la fuga dei cervelli irlandesi», ha confermato Karen O’Flaherty, dirigente di Verkom.

Le stime indicano che un neolaureato può ottenere come primo stipendio circa 22 mila euro l’anno; un professionista con almeno cinque anni di esperienza anche 150 mila euro. In qualità di consulenti, invece, le rilevazioni indicano cifre comprese tra i 150 euro e i mille euro al giorno.

«È fondamentale incoraggiare gli studenti a scegliere corsi di studio tecnologici per il loro cammino universitario, così che possano garantire al sistema economico quelle professionalità necessarie negli anni a venire», ha concluso O’Flaherty.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.