Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
iPhone, le tariffe della discordia

02 Luglio 2008

iPhone, le tariffe della discordia

di

Quel che si dice in Rete. Le probabili tariffe di Tim per uno dei cellulari più desiderati fanno storcere il naso a tutti. Troppo care, si dice, e con l'aggravante del traffico web limitato. È accaduto qualcosa di simile anche in Canada, dove è in atto una protesta. E qualcuno pensa a rilanciarla anche da noi

Le tariffe Tim di iPhone, diffuse da Macity, non hanno convinto nessuno. La mancanza di un piano dati illimitato (perfino quello unlimited ha un tetto di 5 GB di dati) è considerato vergognoso da Marco Cattaneo. Massimo Mantellini riprende il caustico commento di Phonkmeister, osservando come le tariffe siano del tutto inadatte alle caratteristiche del device.

Per Melamorsicata la delusione è grande, tanto da giustificare una protesta organizzata come quella in corso altrove. In particolare in Canada, dove l’operatore di riferimento, Rogers, è riuscito a fare peggio di Tim: alla limitazione di traffico e al costo molto alto dei contratti si aggiungono infatti un vincolo triennale e delle penali fortissime in caso di rescissione. Mathew Wingram ha riassunto i costi titolando in modo eloquente: «Aprite un secondo mutuo».

Gli altri temi del giorno:

È una buona idea che Google indicizzi anche i contenuti Flash? Se lo chiede Alessio Jacona, preoccupato per un’invasione di siti pesanti e barocchi.

Come si arriva all’enterprise 2.0, ovvero all’azienda che lavora utilizzando le potenzialità delle reti sociali? Se lo chiede Matteo Brunati commentando un post di Gianandrea Giacoma.

LorenzoC analizza la recente presa di posizione francese contro eBay, rea di “non fare abbastanza” per impedire la vendita di oggetti contraffatti.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.