RISPARMIA IL 15% SU TUTTI I CORSI

Fino al 31 agosto con il codice sconto CORSARO

Scegli il tuo corso e iscriviti!
Home
Inventato l’insetticida digitale

20 Dicembre 2001

Inventato l’insetticida digitale

di

Quante volte nelle sere afose d’estate, obbligati a lavorare al computer con la finestra aperta per cercare di cogliere il refolo rinfrescante, avete maledetto le zanzare e le loro fastidiose punture che vi hanno costretto ad odorare di geranio per via della crema repellente?

Problema risolto. Almeno così sostiene una software house tailandese, che ha inventato l’insetticida digitale.

Si tratta di un programma che permette di mantenere gli insetti a distanza, grazie all’emissione di suoni a bassa frequenza, senza dare fastidio all’udito.
“Al posto di dover collegare apparecchi per uccidere gli insetti – spiega Saranyou Punyaratabunbhu, l’ingegnere tailandese che ha inventato questo programmino – potete utilizzare il vostro computer per tenerli lontani”.

Un sistema “pulito” che non inquina con prodotti nocivi e non aumenta il buco nell’ozono. Cosa si vuole di più? E poi dicono che l’informatica non aiuta a vivere meglio.

Il programma, che con orgoglio la società dichiara di aver rilasciato via Internet ben 15 mila volte è completamente gratuito.
Basta andare sul sito e scaricare gratuitamente il file.zip da 256 Kb.

Una volta scompattato si attiva il file eseguibile. Aperta la finestra di programma è addirittura possibile selezionare la frequenza desiderata a seconda del tipo di insetto: si va dai 16 KHz, ai 20 KHz; si attiva, si iconizza e il gioco è fatto.

Mai più zanzare e moscerini. Almeno si spera.

Le frequenze emettono una specie di turbolenza che allontana gli insetti e funziona come i dispositivi portatili che sono in commercio da qualche anno.
Chi ha usato questo programma si è detto soddisfatto dei risultati, anche se alcuni si sono lamentati per mal di testa inusuali, soprattutto usando la frequenza a 16 KHz.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.