Home
Internet negli USA crea più ricchezza del settore automobilistico e assicurativo

08 Giugno 2000

Internet negli USA crea più ricchezza del settore automobilistico e assicurativo

di

Internet è diventato una delle principali “locomotive” dell’economia americana. Il settore ha creato 650 mila nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti nel corso dell’anno passato.

Negli Stati Uniti, le attività legate alla nuova economia conoscono attualmente una crescita esponenziale. Una vera rivoluzione economica che ha colto di sorpresa tutti gli esperti.
Uno studio dell’Università del Texas, presentato pochi giorni fa, ha dimostrato che Internet, sconvolgendo tutte le previsioni di crescita, ha creato 650 mila nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti nel 1999.

Il settore impiega 2,476 milioni di persone, un numero maggiore di quelli impiegati nel settore delle assicurazioni (2,405 milioni) e due volte superiore ai lavoratori del trasporto aereo.

Le cifre della crescita della nuova economia sono rivelatrici: l’anno scorso, Internet ha rappresentato una cifra d’affari di 524 miliardi di dollari, crescendo del 62 % in rapporto al 1998, circa quindici volte il tasso di crescita dell’insieme dell’economia americana.

Le cifre del giro d’affari del settore (infrastrutture Internet, commercio elettronico, ecc.) dovrebbero raggiungere gli 850 miliardi di dollari entro l’anno.
Davanti, dunque, a settori come l’industria automobilistica e delle assicurazioni.

Le conclusioni dello studio dell’Università del Texas sono eloquenti: dalla sua partenza nel 1994, l’economia di Internet è cresciuta a un ritmo molto più rapido di quello della Rivoluzione industriale iniziata nel XVII° secolo.

Il testo della ricerca (in formato.pdf) è all’indirizzo http://www.internetindicators.com

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.