ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Internet, lo strumento per combattere l’AIDS in Africa

08 Giugno 2000

Internet, lo strumento per combattere l’AIDS in Africa

di

Migliaia di medici coinvolti nella lotta contro l’AIDS nell’Africa sub-sahariana saranno connessi a Internet, grazie all’operazione I-Med Exchange dell’IAPAC.

L’IAPAC (International association of physicians in Aids Care) ha annunciato un progetto volto a connettere a Internet migliaia di medici operanti nelle cinque regioni africane più toccate dall”IDS: il Botswana, il Lesotho, la Namibia, il Sud Africa e lo Swaziland.

In queste zone, dove circa il 25 % della popolazione è toccato dal virus, i medici sono isolati e ignorano i nuovi trattamenti utilizzati in Europa e negli Stati Uniti.

Grazie a un apporto di circa 690.000.000 di lire dell’organismo filantropico “Secure the Future” e la collaborazione della Compaq, l’IAPAC ha potuto mettere in cantiere il suo programma I-Med Exchange da subito.

Nel corso delle settimane prossime, i medici riceveranno il materiale informatico, software, la formazione necessaria e un accesso al Web, tutto gratuitamente.

Il progetto I-Med Exchange comprende una serie di conferenze interattive, dove i medici potranno scambiarsi le loro scoperte e le loro esperienze, porre domande a grandi specialisti e ai laboratori e partecipare a numerosi forum di discussione online.

In un comunicato, José M. Zuniga, amministratore dell’IAPAC, ha dichiarato: “L’IAPAC lancia il progetto I-Med Exchange per risolvere il problema della carenza di informazioni essenziali nel campo dell’AIDS, un baratro tra i medici che si battono contro la malattia nei paesi in via di sviluppo e i loro omologhi nel resto del mondo”.

Per approfondire andate all’indirizzo http://www.iapac.org/about/imed00517.html

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.