Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
Internet: arriva Mosaico, il primo open source italiano

29 Marzo 2002

Internet: arriva Mosaico, il primo open source italiano

di

“L’open source è la vittoria della “rete-democratica” sulla “tirannia” del copyright”. Con queste parole Carlo Cassinari, ideatore e responsabile del progetto presenta Mosaico.

Finalmente online, Mosaico è il primo software open source italiano, un programma per la gestione operativa della piccola e media impresa completamente gratuito, senza costi di licenza, personalizzabile e scaricabile liberamente dal sito.

L’open source, che s’ispira al movimento americano del copyleft (libertà di copiare), prevede che il produttore metta a disposizione di tutti sul suo sito internet il prodotto, le istruzioni per fabbricarlo (cosa finora protetta da copyright), la possibilità di scaricarlo gratuitamente dal sito nonché l’interazione tra produttore e navigatore per migliorare e sviluppare il prodotto in base a consigli e suggerimenti degli utilizzatori.

Mosaico che è prodotto da Computer Inside, società italiana specializzata nel settore IT, è il primo software open source italiano per la gestione operativa della piccola e media impresa. Già a pochi giorni dal suo battesimo, ha riscosso un notevole successo proprio per il fatto di essere liberamente e gratuitamente scaricabile dalla Rete senza bisogno di acquistare la licenza dall’azienda produttrice.

“Da quasi 10 anni sviluppiamo le logiche dei “sorgenti aperti”, – afferma Carlo Cassinari – abbiamo oggi le conferme che l’open source è la nuova frontiera su Internet applicata ai software e Mosaico è il primo di una serie di prodotti che la nostra azienda intende lanciare sul mercato”.

“L’open source è vincente – continua Cassinari – dal momento che avvicina sinergicamente il produttore all'”utilizzatore”, con la possibilità da parte di quest’ultimo di diventare anche “miglioratore” del software. Eliminando peraltro, in un sol colpo, tutti gli annosi problemi e vincoli connessi al copyright, un sistema protezionistico che permette alle multinazionali di “rinchiudere” nei propri “forzieri” il progresso della rete, che invece è di tutti, proprio perché creato da tutti”.

“L’open source è perciò un po’ la vittoria della “rete-democratica” sulla “tirannia” del copyright – afferma orgoglioso Cassinari – e Mosaico ne è la risposta italiana”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.