Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
Internet a banda larga via satellite

16 Aprile 2004

Internet a banda larga via satellite

di

L'utilizzo di un protocollo di codifica ridotta rende possibile un servizio VPN (Virtual Private Network), commercializzato sotto forma di abbonamento, a proporlo è Aramiska

“Siamo i primi a esserci riusciti”, si vanta Arnaud Blanche, direttore commerciale di Aramiska, provider olandese con diverse sedi in Europa (non in Italia) specializzato nella fornitura di accesso internet a banda larga e servizi broadband via satellite.

Aramiska garantisce infatti di avere superato il problema di latenza delle VPN su collegamento satellite. Una latenza dovuta alla distanza che il segnale deve percorrere, aumentata dai tempi di codifica e decodifica dei pacchetti di dati.

Per ottenere tale risultato, Aramiska sfrutta tra l’altro l’algoritmo BlowFish (128 bit). Più rapido, secondo Aramiska, nelle operazioni di codifica e di decodifica rispetto agli altri algoritmi generalmente utilizzati, BlowFish aumenta il numero di pacchetti inviati al secondo. Altra conseguenza: il tunnel RPV (Rete Privata Virtuale) può sfruttare tutta la banda occupata disponibile.

Questo servizio è commercializzato dietro sottoscrizione annuale o mensile e richiede l’installazione di una borchia dedicata.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.