ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
In Italia, le aziende disposte a investire nel Wireless veloce

29 Ottobre 2002

In Italia, le aziende disposte a investire nel Wireless veloce

di

Le aziende italiane vogliono servizi dati su rete mobile ad alta velocità e sono i soggetti più interessati e disposti a investire nei servizi dati wireless ad alta velocità.

Questo, in sintesi, il risultato di una ricerca promossa da Lucent Technologies che ha rivelato, anche, la grande richiesta da parte delle aziende negli Stati Uniti e in Europa di servizi di accesso mobile ai dati ad elevata velocità, in particolare per quanto riguarda le e-mail che contengono allegati pesanti e l’accesso a Internet e alla Intranet aziendale.

Lo studio ha indicato inoltre come gli operatori di rete mobile di terza generazione (3G) si trovino in una buona posizione nel fornire questo genere di servizi alle aziende clienti, un segmento di mercato che è caratterizzato dall’alta fedeltà degli abbonati e dalla disponibilità nel sostenere alcuni costi aggiuntivi in cambio di un servizio a copertura nazionale e ad alta velocità.

L’esistenza di un mercato molto interessante per i servizi dati mobili ad elevata velocità per le aziende era già stata individuata da un’altra ricerca. Secondo IDC, che ha focalizzato la propria analisi sulle aziende americane, il mercato complessivo a cui si possono indirizzare i servizi dati wireless, compresi la messaggistica e Internet, crescerà entro il 2006 fino a un valore di 16.8 miliardi di dollari.

Lo studio di Lucent, che si è concluso lo scorso settembre, è stato condotto da un istituto di ricerca indipendente ed è basato su interviste approfondite a più di 1.500 manager nel campo delle telecomunicazioni e dell’information technology (IT), i decision maker finali per quanto riguarda acquisti legati alla tecnologia. Agli intervistati non è stato rivelato che la ricerca era stata commissionata da Lucent.

La ricerca mostra come le aziende desiderino soluzioni dati wireless che risolvano i principali problemi di accesso mobile ai dati, ossia la velocità e la facilità della connessione. Secondo i risultati della ricerca, la tecnologia 3G è in grado di soddisfare le richieste dell’utente aziendale per quanto riguarda tutti questi aspetti. Inoltre, gli operatori
di rete mobile sono stati indicati dal 44% degli intervistati come i più probabili fornitori di servizi dati ad alta velocità. I fornitori di IT/networking sono stati indicati come secondi con una percentuale del 34%.

In particolare, nel mercato italiano, gli intervistati hanno mostrato un livello di interesse verso le connessioni dati mobili ad alta velocità sopra la media europea e molto vicino a quello raggiunto negli Stati Uniti.
Le aziende italiane intervistate, per questo tipo di servizi, sarebbero disposte a spendere fino a 137 dollari di canone mensile per ogni dipendente che dovesse essere dotato di una connessione wireless ad alta velocità.

“Come mostra questo studio, c’è una domanda crescente di servizi dati su reti mobili 3G ad elevata velocità da parte degli utenti aziendali, dovuta ai miglioramenti che possono essere apportati ai processi di business più complessi e alla conseguente crescita della produttività e della customer satisfaction – commenta Alberto Paglialunga Paradisi, Managing Director Mobility di Lucent Technologies Italia – Le conoscenze che acquisiamo in queste collaborazioni le mettiamo poi a disposizione degli operatori di rete mobile e li aiutiamo a sviluppare un modello di business per servizi 3G che possa rispondere alle necessità di questi clienti.”

Questa ricerca è parte di una serie di indagini sulle tendenze globali per quanto riguarda la richiesta di dati su reti wireless. Lo studio si è focalizzato su 22 tipi diversi di aziende, o segmenti di mercato verticali, che sono serviti ad identificare quei segmenti più vicini ad una possibile adozione di tali servizi. Negli studi condotti in Europa, cinque paesi sono
stati al centro dell’indagine: Italia, Francia, Germania, Spagna e Gran Bretagna. Si tratta dei paesi che, secondo Lucent, saranno tra i primi ad adottare servizi dati wireless ad elevata velocità.
Tra questi paesi l’Italia occupa una posizione particolare, collocandosi tra i paesi al vertice per quanto riguarda l’interesse degli intervistati verso le connessioni dati wireless ad alta velocità.

I manager intervistati hanno indicato l’accesso remoto alla e-mail e alla rete Internet/Intranet come le esigenze principali dei dipendenti che sono spesso in viaggio, con una attenzione particolare alle applicazioni che comprendono e-mail particolarmente pesanti, programmi di scrittura, fogli elettronici e presentazioni.
Gli intervistati hanno anche indicato l’accesso remoto alle applicazioni ‘office’ come l’aspetto più critico per i professionisti che si occupano di vendite o di servizi. I segmenti di mercato maggiormente interessati all’accesso mobile ai dati ad elevata velocità per supportare le funzioni di vendita comprendono le banche, le aziende produttive, i servizi alle aziende e ai consumatori, i media, il settore dei trasporti e quello della vendita all’ingrosso. I segmenti di mercato prevalentemente interessati al supporto che potrebbe essere offerto alle funzioni di servizio sono le assicurazioni, le utilities e le aziende che si occupano di manutenzione a vario titolo.

I dipendenti che si spostano costantemente e che hanno bisogno di un accesso mobile alle applicazioni sono soprattutto i venditori o chi eroga servizi. Le figure professionali che passano la maggior parte del loro tempo fuori ufficio sono state identificate nel settore della vendita all’ingrosso, nei media e nella comunicazione, nei servizi alle aziende o ai consumatori e nelle aziende manifatturiere.
Sebbene si siano rivelate differenze legate al segmento verticale considerato, tuttavia i cinque luoghi principali da cui viene effettuato l’accesso remoto ai dati sono le sedi dei clienti, le filiali, gli uffici dei fornitori, gli alberghi e la casa.

Lo studio ha considerato anche le preferenze dei manager delle telecomunicazioni e IT riguardo ad una possibile soluzione per fornire ai dipendenti l’accesso mobile ai dati, e le loro strategie per implementare questo tipo di servizi.
Infine, sono stati considerati i criteri di selezione indicati dai manager per la scelta di un service provider di rete dati mobile ad elevata velocità, che comprendono la reputazione e la riconoscibilità del marchio del provider e il prezzo.

Lo studio ha mostrato come le reti wireless 3G rispondano a molte delle caratteristiche che le aziende hanno identificato come indispensabili per una soluzione dati wireless: velocità, semplicità di connessione e ampiezza di copertura.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.