ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
In Inghilterra le aziende possono spiare le comunicazioni dei dipendenti

10 Ottobre 2000

In Inghilterra le aziende possono spiare le comunicazioni dei dipendenti

di

Il 24 ottobre rischia di diventare una data fatidica per gli impiegati inglesi. Le imprese sono autorizzate dal governo a spiare la posta elettronica e le telefonate dei loro dipendenti.

Da fine ottobre, dunque, spiare i contatti telematici dei propri impiegati diventa legale nel Regno Unito. Lo dispone un nuovo regolamento, che da l’opportunità alle aziende di avere un “accesso di routine” alla posta elettronica e alle chiamate telefoniche degli impiegati per constatare che queste siano compatibili con le attività aziendali.

Patricia Hewitt, segretario di stato incaricato del commercio elettronico e delle PMI, ha ammesso che le richieste volte a obbligare le imprese a chiedere l’autorizzazione preliminare degli impiegati per accedere alla loro posta elettronica sono state eliminate.

I sindacati hanno criticato questa decisione affermando che così si dà carta bianca ai datori di lavoro per spiare tutte le comunicazioni sul luogo di lavoro e che faranno ricorso alle leggi per la protezione dei diritti dell’uomo (Human Rights Act).

La signora Hewitt ha affermato che ci sono sempre “dei limiti da non oltrepassare” per le imprese e che queste nuove regole sarebbero equilibrate e non autorizzerebbero i datori di lavoro a compiere atti contro le leggi sui diritti umani.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.