Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
In Gran Bretagna il sito per copiare i compiti

25 Settembre 2000

In Gran Bretagna il sito per copiare i compiti

di

In Gran Bretagna gli studenti pigri non avranno più bisogno di studiare, grazie all’invenzione di due studenti di Oxford. Un sito per copiare i compiti “chiavi in mano”.

Non usa frasi ambigue il sito Revise.it, per spingere i ragazzi a ricopiare compiti già fatti.
La home page recita: “Questa è una banca con centinaia di lavori che coprono soggetti diversi, per college e licei. Allora, la prossima volta che dovete scrivere una relazione, perché non guardate se abbiamo il soggetto che fa per voi. Se siete di umore fiacco, potete utilizzare la nostra guida per personalizzare le relazioni già scritte”.

Questo sito, che farebbe la felicità di ogni studente, è la creatura di Nick Rose e Jordan Mayo, 19 anni entrambi. Hanno passato gran parte del loro primo anno all’Università di Oxford per realizzarlo.

Nick Rose ha raccontato al quotidiano The Guardian, che lui stesso era riuscito a passare il primo anno di corso grazie alle relazioni scritte dai suoi amici, che poi aveva leggermente modificato per adattarle al suo stile.

“Non sono mai stato molto bravo nello stendere relazioni – ha detto – Non vogliamo che il nostro sito sia uno strumento per i pigri. Piuttosto, vogliamo sia un utile strumento. Ci sono molte cosa da imparare leggendo il lavoro svolto da altri su un determinato argomento”.

Tra gli altri consigli, il sito propone di inventare false citazioni e di attribuirle a persone reali per rendere più interessante uno scritto.
“Le personalità utilizzate sovente sono Douglas Hurd, un anziano ministro conservatore sotto Margaret Thatcher e John Major o, ancora, Disraeli, primo ministro inglese sotto la regina Vittoria”.

Alcuni professori si sono dichiarati “scioccati” per “l’audacia nell’incoraggiare gli studenti a imbrogliare”.
Ma, questi ultimi sono di diverso avviso: “ancora una volta mi avete salvato la pelle, grazie”, ha scritto uno di loro.

Secondo Nick Rose, “gli esami sono come la guerra. Loro sono contro di noi. Se non ci sopraffanno, si vince. Se no…”.

Il sito all’indirizzo http://www.revise.it/reviseit/default.asp

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.