REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
In Egitto una moglie ottiene il divorzio dal marito internauta

19 Dicembre 2002

In Egitto una moglie ottiene il divorzio dal marito internauta

di

Come si scopre che una nuova tecnologia inizia a far breccia in una società, sconvolgendo o semplicemente cambiando i comportamenti delle persone? Da piccoli fatti di cronaca che, se letti attentamente, rivelano cambiamenti di costume.
Ad esempio, dopo tutto quello che ci raccontano sui paesi musulmani, chi crederebbe che una moglie egiziana chiede il divorzio perché il marito passa troppe ore su Internet?

Eppure è così. Un giornale egiziano ha riportato la notizia secondo al quale il tribunale per i casi famigliari del Cairo ha accettato la richiesta di divorzio di una donna, stufa di essere trascurata dal marito che passava ore attaccato al computer.

La donna, la cui identità non è stata rivelata, ha fatto ricorso secondo la nuova legge entrata in vigore nel marzo del 2000, che autorizza la moglie a divorziare se rinuncia ai suoi diritti economici e rende al marito la dote versata prima del matrimonio.

La moglie esasperata ha spiegato al tribunale che suo marito passava in media 14 ore al giorno a navigare su Internet e che consultava soprattutto siti pornografici. Una cosa che rendeva impossibile la vita coniugale, come riporta il giornale egiziano.

Una frattura tra i coniugi talmente profonda che malgrado il tentativo, obbligato per legge, di giungere a una riconciliazione da parte del giudice, quest’ultimo ha dovuto gettare la spugna e dare corso alla causa di divorzio.

Secondo le statistiche del Centro per l’aiuto legale alle donne egiziane, dopo l’entrata in vigore della nuova legge, sono state depositate nei sei principali governatorati egiziani ben 11.174 domande. Soprattutto al Cairo e ad Alessandria, i centri dove risiede la maggior parte della popolazione egiziana.

Sono stati 220 i casi di divorzio sentenziati dalla magistratura egiziana nel 2000, ma mancano i dati sui due anni successivi.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.