Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
In arrivo il nuovo Celeron e la classe Pentium III-M

22 Gennaio 2002

In arrivo il nuovo Celeron e la classe Pentium III-M

di

Intel porta la produzione a 0.13 micron, migliorando le prestazioni energetiche dei portatili IBM e Toshiba

Intel si prepara a lanciare una nuova linea di chip per il mercato notebook: fra questi l’ultima generazione di Cpu Celeron con frequenza superiore al 1 GHz. La società americana ha pubblicizzato l’uscita di un Celeron a 1.06 GHz per il mercato mobile e due chip Pentium III-M a bassissimo consumo per i portatili ultra slim.
I mercati consumer e business, inoltre, potranno testare le nuove potenzialità delle CPU Intel con i nuovi notebook di Toshiba e IBM.

Intel ha deciso di applicare il processo di realizzazione a 0.13 micron sui nuovi Celeron, piuttosto che innalzare solo le frequenze di clock. Il risultato dell’operazione è riscontrabile nel minore ingombro dei circuiti, scesi in dimensioni del 50%, e nel miglioramento dell’efficienza termica ed energetica dei singoli processori.
I modelli Pentium III-M non disporranno delle prestazioni dei Celeron, ma consumeranno decisamente meno di ogni Cpu Intel attualmente mercato. Le minori dimensioni, inoltre, permetteranno l’installazione di dissipatori più piccoli ed l’introduzione di una maggiore quantità di materiali isolanti. Le batterie, in migliori condizioni termiche, permetteranno così un minore consumo energetico ed un maggior numero di ore di carica.

La serie Pentium III-M includerà un processore a 750 MHz a basso voltaggio per minibook sotto il peso di 1.5 kg ed uno a 866Mhz, sempre a basso voltaggio, per minibook di maggior peso, intorno ai 2.5 kg.
Naturalmente le case costruttrici di computer hanno approfittato subito dei nuovi chip per attrezzare le ultime novità. IBM e Toshiba sono le prime aziende ad avere modelli, in varo entro al fine del mese, dotati delle ultime CPU di Intel.

IBM è in procinto di rilasciare i suoi nuovi ThinkPad la prossima settimana. La serie denominata R comprenderà il nuovo Celeron a basso consumo;la serie contrassegnata dalla X per l’ultraportabilità, invece, sarà equipaggiata con l’atteso Pentium III-M 866 MHz. Toshiba, invece, rilancia con il suo mini-notebook Portege, a consumo ridotto grazie all’innovativo Pentium III-M 750MHz.
“Intel sarà piuttosto aggressiva nella lotta sui prezzi” – dice Mike Feibus della Feibus Consulting, specializzata nel monitoraggio del mercato – ” La tecnologia 0.13 micron permette infatti di abbassare i costi di realizzazione; ci aspetta un periodo particolarmente ghiotto per gli acquisti”.

Il mercato dei notebook si è accresciuto notevolmente negli ultimi tempi: il maggiore successo è sicuramente da ricercarsi nel ridimensionamento dei prezzi, un tempo piuttosto inavvicinabili, se non per il mondo business. Adesso è possibile acquistare anche macchine con un prezzo al di sotto dei 1000 euro.

Per maggiori informazioni

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.