ULTIMI 4 POSTI

Corso | LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Il valore delle parole nel tempo

12 Maggio 2006

Il valore delle parole nel tempo

di

Quel che si dice in Rete. Google Trends misura la popolarità delle chiavi di ricerca. I costi di ricarica: balzello italiano, o europeo? La filosofia del gaming online e i problemi di un computer non personale.

I trend di Google. Ancora una applicazione Google. Trends è un tool di ricerca molto simpatico che permette di rilevare l’importanza assunta sulla Rete da un certo numero di parole nel corso del tempo. Fabio Giglietto racconta come funziona, mentre Tiziano Fogliata fa qualche esperimento pratico.

Abolire i costi di ricarica? Beppe Grillo è chiaro: i costi per le ricariche dei cellulari sono iniqui, e nel resto d’Europa non esistono. Massimo Cavazzini non la pensa così: questo tipo di costo aggiuntivo esiste comunque; è soltanto applicato in modo diverso.

Quando il computer non è tuo. Senzavolto osserva un problema di accesso all’informazione decisamente non trascurabile. Che cosa succede quando si naviga da un computer che non è il proprio?

Pinguini su Windows. Antonio Troise spiega un sistema alternativo per provare Linux su una macchina Windows. Niente Live Cd, né pericolose partizioni. Si comincia da una virtual machine

Un’ancora di salvezza. Che fare quando ci si trova a dover reinstallare il sistema operativo su un Pc che ha perso la dotazione riginale di driver? Lo sa Andrea Beggi.

Il coniglietto dell’apocalisse? Nabaztag è un coniglietto di plastica che, nel miglior stile “Internet delle cose” si collega atttraverso hotspot wireless e permette tutta una serie di applicazioni comunicative via web. Totanus commenta la descrizione del gadget, e inizia a chiedersi se questo non sia l’ennesimo segnale di declino dell’occidente.

RaiPod e la pubblicità. Il nuovo servizio di Podcast di RadioRai è il primo in Italia a inserire spot pubblicitari all’interno delle trasmissioni. Ne parla Fluido.

Mele, sottomarini gialli e ancora mele. Apple (computer) ha vinto la sua battaglia legale contro l’omonima casa discografica per lo sfruttamento del nome nel mercato musicale. Ora però Steve Jobs prova a lusingare l’etichetta: perché non portare su iTunes Music Store i Beatles, fino ad oggi fuori dal business della musica digitale? I particolari su Macitynet.

Nintendo sbanca ad E3. Starknight racconta, direttamente dall’E3, come è stata vissuta la conferenza di Nintendo, centrata sulla nuova console Wii. Ebbene, sembra che il controller abbia fatto scalpore, e che la casa di Mario sia l’unica ad aver presentato qualcosa di davvero innovativo in campo ludico.

World of Warcraft e filosofia. Reduce da una tavola rotonda allo Iulm, Matteo Esposito racconta esperienze di gioco online e filosofia del virtuale.

Il search engine incontra il wiki. Swicki è un motore di ricerca collaborativo, che permette a tutti gli utenti di intervenire sull’ordine dei risultati proposti, e di creare tag. Roberto Cobianchi lo descrive e ne fa un esempio.

Rss a rischio? A quanto pare i feed Rss possono nascondere malware in grado di mettere a rischio i computer. Nicola d’Agostino spiega, con dovizia di particolari, quali siano i rischi reali collegati al popolare sistema di syndication.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.