Home
Il settore subnotebook attira Microsoft

07 Dicembre 2007

Il settore subnotebook attira Microsoft

di

Attesa a breve una versione di Windows XP per i pc con flash-storage

I subnotebook con flash-storage sembrano godere di un rinnovato interesse da parte del settore IT. A causa del successo di Linux, che in questo ambito si sta affermando velocemente, Microsoft ha deciso si rendere disponibile Windows XP per i dispositivi portatili con memoria flash.

Secondo gli esperti del settore, l’obiettivo è quello di fornire una piattaforma di riferimento al progetto One Laptop Per Child (OLPC) e un’alternativa non open source per i dispositivi portatili come l’Asus Eee PC.

I produttori hardware, infatti, stanno preferendo le soluzioni Linux a quelle proprietarie non solo per una questione di costi, ma anche per le basse richieste energetiche e hardware. Microsoft ha deciso di puntare su Windows XP proprio perché Vista non sarebbe in grado di adattarsi adeguatamente: i sub-notebook di solito hanno non più di 4 GB di spazio di archiviazione.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.