REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Il secondo operatore americano di telefonia a lunga distanza licenzierà 16 mila dipendenti

10 Giugno 2002

Il secondo operatore americano di telefonia a lunga distanza licenzierà 16 mila dipendenti

di

Negli Stati Uniti continuano i crolli nelle grandi aziende di telecomunicazioni. Questa volta è il turno di WorldCom.

Questa azienda è il secondo operatore telefonico americano per le lunghe distanze e sta operando anche in Afghanistan per supportare i servizi telefonici del paese.

Bloccato dal rallentamento della crescita del mercato della telefonia e pesantemente indebitato, dovrà procedere ad una nuova riduzione dei suoi effettivi.

Lo ha rivelato alla AP un responsabile del gruppo che ha voluto rimanere anonimo, anche se ha spiegato che l’entità dei licenziamenti toccherà circa 16 mila persone, circa il 20 per cento dell’intera forza lavoro.

WorldCom, infatti, indebitata per 30 miliardi di dollari, aveva già licenziato 3.700 persone negli Stati Uniti nell’aprile scorso.

Come al solito, saranno i lavoratori di questo settore a pagare le conseguenze di una crisi congiunturale che, da noi, ancora non si è vista in pieno.

Un portavoce del gruppo, con dire molto diplomatico, ha confermato che ci sarà una “revisione”. Anche se ha aggiunto che “sarebbe prematuro speculare sui dettagli”.

I 16 mila posti persi, li chiama dettagli. Chissà qual è, allora, il concetto di “ingrosso”.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.