Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti al corso sui Big Data
Home
Il Santo dell’e-commerce ruba i dati della carta di credito di Bill Gates

28 Marzo 2000

Il Santo dell’e-commerce ruba i dati della carta di credito di Bill Gates

di

“The e-commerce saint”, come si autodefinisce, è stato arrestato per avere rubato i dati di migliaia di carte di credito, tra cui quella di Bill Gates. Raphael Gray, diciottenne, è stato fermato sabato per frode via Internet dopo un lavoro di investigazione congiunto tra FBI e Polizia del Galles, dove risiede questo auto-proclamato santo dell’era digitale.

L’FBI sostiene che le perdite provocate da Gray e da un altro anonimo diciottenne suo compagno di frodi, potrebbero superare i 3 milioni di dollari. Gray ha sostenuto di aver compiuto un’opera utile perché con questa operazione ha saputo dimostrare la fragilità del Web: 11 siti per 26.000 carte di credito intercettate. Certo, non ha tutti i torti, ma la definizione di santo è certamente eccessiva per questa sua “utile” dimostrazione.

Intanto la FTC ha annunciato la scorsa settimana che 150 organizzazioni in 28 Paesi si sono unite per una battaglia comune contro le truffe via Internet. I nemici di questa coalizione sono anche gli autori dei diversi sistemi “get rich quick” che circolano via e-mail (di solito iniziano con “vuoi diventare ricco in poco tempo senza il minimo sforzo?”), le lotterie illegali, offerte-truffa di lavoro, ecc.

Le indagini svolte negli Stati Uniti per contrastare questi fenomeni illegali hanno evidenziato in poco più di una settimana oltre 1.600 siti sospetti. La questione più complessa a livello internazionale è relativa alle azioni legali da intraprendere nei confronti di siti Web che operano in maniera illecita. Inoltre, si sta riflettendo sull’opportunità e sulla modalità di cancellazione della registrazione di domini che ospitano siti che svolgono attività fraudolente.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.