Home
Il nuovo Windows XP sarà iconoclasta

29 Maggio 2002

Il nuovo Windows XP sarà iconoclasta

di

Microsoft sembra volersi mettere in regola con il regolamento amichevole sottoscritto insieme al governo federale americano. Così la prossima versione di Windows XP avrà una novità.

Nulla a che fare con le richieste dei nove Stati americani tuttora in giudizio ma, comunque, un piccolo passo avanti.
L’aggiornamento dell’ultimo sistema operativo di Microsoft, che dovrebbe essere scaricabile gratuitamente a partire dal mese di agosto prossimo, dovrebbe dare la possibilità agli utenti di cancellare dal desktop le icone di molti software Microsoft.

Dunque, a chi dà veramente fastidio, verrà dato un “cancellino elettronico” e con questo cancellare Internet Explorer, Outlook Express, Windows Media Player e Windows Messenger.

I nemici di Bill Gates non esultino a vuoto, però. In un mondo virtuale come l’informatica, la cancellazione sarà, appunto, virtuale. Sarà infatti una specie di guerra iconoclastica: si potrà distruggere il simulacro, ma non il programma vero e proprio che continuerà a essere conservato sugli hard disk.

Questa volta lo strumento si chiamerà “Set Program Access and Defaults” e faciliterà la scelta degli utenti dei software che si vogliono utilizzare.

Selezionando l’opzione “Non-Microsoft” (quanto sarà costato metterlo nella patch), il computer stesso eviterà, appunto per default, di richiamare un software Microsoft.

Un mezzo, così come sperato dai firmatari dell’accordo, per rendere più semplice a Netscape, Opera, Eudora, RealNetworks piazzarsi sui computer con sistema operativo Windows, magari potendo, finalmente, prendere accordi con i costruttori di Pc.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.