Home
Il governo Usa simula un cyber-attacco

05 Dicembre 2003

Il governo Usa simula un cyber-attacco

di

La simulazione aveva L´obiettivo di sperimentare sistemi di comunicazione, da utilizzare in caso di crisi

L´Homeland Security Departement americano ha effettuato la simulazione di un attacco terroristico – denominato “Livewire” – contro il sistema informatico bancario e alcune importanti società di servizi.

L´attacco ha permesso di mettere a punto dei sistemi di comunicazioni tra aziende nei momenti di crisi, ad esempio durante un’intrusione nei sistemi informatici. La notizia è stata data da Amit Yoran, il nuovo responsabile della cyber-sicurezza del Governo Usa, la settimana scorsa.

Un gruppo di lavoro, formato da esperti del Governo e dell´Istituto per gli studi delle tecnologie per la sicurezza, sta ora analizzato tutti i dati dell´esperimento.

La simulazione è stata condotta per un periodo di cinque giorni, alla fine del mese di ottobre. Sono stati simulati degli attacchi fisici e informatici contro banche, compagnie per la produzione di elettricità e gas, oltre che contro alcune aziende petrolifere.

“Abbiamo riscontrato numerose lacune – ha ammesso Amit Yoran – Il flusso d’informazioni tra i differenti settori non è stato così fluido come noi avevamo sperato, ma in generale la prova è stata abbastanza soddisfacente”.

L'autore

  • Annarita Gili
    Annarita Gili è avvocato civilista. Dal 1995 si dedica allo studio e all’attività professionale relativamente a tutti i settori del Diritto Civile, tra cui il Diritto dell’Informatica, di Internet e delle Nuove tecnologie.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.