Home
Il Futuro prossimo visto da Philips

04 Luglio 2000

Il Futuro prossimo visto da Philips

di

Philips disegna il futuro prossimo e lo fa dando libero sfogo ai suoi creativi. Il risultato, una serie di prodotti di telecomunicazione connessi e multimediali.

Come sarà il futuro dell’utente Internet per il 2002/2005, quali prodotti potranno soddisfarlo?
Per rispondere a queste domande Philips ha deciso di disegnare il futuro anche dei suoi prodotti hi-tech.

Tutti utilizzeranno la tecnologia Bluetooth, che permette a differenti strumenti di comunicare tra di loro e anche di mostrare le loro peculiarità.
Il contenuto sarà disponibile grazie all’UMTS ad alta velocità.

L’insieme di questi strumenti sarà fornito di una grande rete che sarà tessuta per questa nuova rete mobile.

Nel quadro del suo progetto chiamato “connected [email protected]”, Philips ha presentato un concetto di portatile che permette di ricevere chiamate, di utilizzare una scrittura virtuale con una penna senza filo, di scannerizzare pagine di testo per inviarle o per recuperare informazioni.

Questi oggetti mischiano il Web, il riconoscimento di caratteri e la telefonia mobile.
Si possono vedere gli oggetti e il loro uso sul sito che la Philips ha creato appositamente (http://www.philips.com/connected).

Il sito infatti, grazie a tre piccoli filmati a cartoni animati con tre protagonisti, Louise, Tom e Han, visualizza gli oggetti e il loro possibile uso e chiede anche un parere allo spettatore.

Questi telefoni integrati potranno anche permettere di ritrovarsi grazie a un sistema GPS integrato.
Questo sistema potrà anche dare informazioni sia geografiche, sia commerciali, indicando per esempio il tipo di negozio, di ristorante, di servizi disponibili in prossimità del luogo dove si trova l’utilizzatore.

Ma non si ferma qui.
Utilizzando la rete, Philips propone un nuovo concetto di registratore digitale.

Connesso, potrà ricevere audio proveniente dal Web o da un altro registratore.
Questa stazione musicale potrà essere utilizzata a casa, collegandolo a un elemento fisso di hi-fi. Ma oltre che registratore sarà anche telefono.

I terminali da gioco avranno il loro spazio.
I creativi della Philips si sono sbizzarriti a immaginare un “game boy like” con lo schermo largo, che si potrà connettere a giochi in rete ma anche ricevere messaggi SMS.

Il più interessante di questi concetti è l’idea di giocare con la comunità nei dintorni.
Ogni volta che giocherete con queste mini consolle, i vostri avversari saranno di volta in volta le persone più vicine geograficamente, grazie a applicazioni inedite del sistema GPS.

Integrazione della comunicazione in tutto l’universo multimediale, dunque, supporto a comunità virtuali, adattamento degli strumenti all’utilizzatore.
Tutti oggetti che potranno essere lanciati entro il 2002: il futuro prossimo.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.