REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
Il firewall personale si auto-valuta

18 Gennaio 2007

Il firewall personale si auto-valuta

di

La nuova funzionalità consente agli utenti di applicare ai firewall personali diverse policy per la sicurezza in modo semplice e dinamico

Stonesoft, società finlandese specializzata nelle soluzioni per la sicurezza delle reti e delle applicazioni aziendali, ha sviluppato una tecnologia che consente ai personal firewall di individuare la propria collocazione sulla rete e quindi di attivare di conseguenza, e in automatico, uno specifico insieme di regole predefinite per la sicurezza.

PC desktop e portatili vengono di solito configurati con un firewall software personale, che protegge il computer locale da attacchi provenienti da reti estranee. Tali firewall vengono installati in aggiunta o al posto di altri firewall software o hardware che proteggono il computer quando è connesso alla rete locale o domestica. L’uso di un firewall personale è particolarmente importante se il notebook viene utilizzato per l’accesso remoto, ad esempio per una connessione VPN a una rete aziendale.

Con la tecnologia appena brevettata da Stonesoft, qualsiasi firewall personale può essere configurato in modo da poter individuare la propria posizione, determinando a quale rete è connesso in un particolare momento. In base a questo, il firewall attiva quindi in modo dinamico le regole per la sicurezza più idonee. Quando viene rilevato un cambio di posizione, il firewall si adatta immediatamente per utilizzare le regole per la sicurezza adeguate alla nuova situazione.

Ulteriore vantaggio di questa tecnologia è il fatto che il firewall è sempre protetto al livello più appropriato in relazione alla sua posizione effettiva. Se, ad esempio, il computer è collocato sulla rete domestica, il firewall può automaticamente impostare un livello minore di protezione o nessuna protezione, affinché le comunicazioni siano più rapide e agevoli.

«Questa tecnologia offre vantaggi significativi per un firewall stand-alone se le regole per la sicurezza vengono definite a livello locale dall’utente e quindi applicate automaticamente in base alla posizione. Tuttavia, ulteriori vantaggi derivano dall’utilizzo di questa tecnologia con un sistema di gestione centrale per i firewall personali», ha dichiarato Emilio Turani, country manager di Stonesoft Italia.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.