ULTIMI 3 POSTI

Corso LANGUAGE DESIGN: PROGETTARE CON LE PAROLE | Milano 28 ottobre

Iscriviti ora
Home
Il Consiglio regionale del Piemonte diventa accessibile

11 Maggio 2005

Il Consiglio regionale del Piemonte diventa accessibile

di

Restyling completo per il sito Internet dell'ente pubblico piemontese, al fine di garantire all'utente accessibilità, una maggiore facilità di "navigazione" e più immagini

È con questi obiettivi che il sito Internet del Consiglio regionale del Piemonte è stato oggetto di un ampio restyling.

Alla base del lavoro di revisione delle pagine e dei servizi attualmente disponibili su Web, c’è la volontà di adeguare il sito alle direttive in materia di accessibilità agli strumenti informativi da parte di utenti diversamente abili, stabilite dal governo e secondo le linee guida impartite dal WAI (Web Accessibility Initiative), l’organo del W3C (World Wide Web Consortium) che ha il compito di definire gli standard in materia di accessibilità.

Si può dunque visualizzare il sito in tre modalità: “grafica”, la veste normale; “solo testo”, per una navigazione più pratica e rapida; “alto contrasto cromatico”, per facilitare l’utilizzo agli utenti ipovedenti.

La modalità di navigazione prescelta dall’utente, grazie all’utilizzo dei cookies, viene poi automaticamente riproposta alle successive visite.

Anche il carattere visualizzato può essere modificato: ingrandito a piacimento senza che venga stravolta la visualizzazione della pagina. Inoltre, per facilitare l’accesso di utenti che non utilizzano il mouse, sono stati abbinati alcuni comandi da tastiera, per agevolare la “navigazione”.

Il lavoro, nonostante una buona parte sia terminata, proseguirà comunque, per estendere i nuovi requisiti di accessibilità, anche raccogliendo i suggerimenti dell’utenza che possono essere inviati via e-mail.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.