FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
Il cellulare, tanto diffuso quanto sconosciuto

29 Agosto 2005

Il cellulare, tanto diffuso quanto sconosciuto

di

I-play ha reso noti i dati relativi alla prima ricerca sul comportamento del popolo del "mobile gaming" condotta in 5 Paesi

“Il mercato dei giochi per telefonini vale già 2 miliardi di dollari, con una penetrazione di appena il 5%. Il potenziale di questo settore è molto ampio e può essere ulteriormente sbloccato, eliminando gli ostacoli che impediscono agli utenti di utilizzare i giochi. Ora che conosciamo quali sono i limiti per la crescita del mercato, possiamo prendere le misure necessarie per rendere il download un processo semplice e diretto. L’industria del “mobile gaming” necessita di trovare nuovi modi per migliorare l’accessibilità ai giochi “mobile” e spiegare all’utente come e dove ottenere i videogiochi per telefonini. Con questo nuovo atteggiamento quello del “mobile gaming” diventerà un vero mercato di massa”, afferma David Gosen, COO di I-play.

A svolgere l’indagine l’agenzia indipendente SKOPOS, che ha intervistato oltre 2.500 persone tra i 12 e i 44 anni in Italia, Spagna, Gran Bretagna, Germania e USA per capire, in particolare, quali sono gli incentivi e gli ostacoli che influiscono sul download.

Uno dei principali ostacoli che incontrano le persone quando cercano di scaricare un gioco “mobile” è la conoscenza base delle funzioni del proprio telefonino. Alla domanda “Il tuo cellulare può scaricare i giochi?”, il 30% degli intervistati risponde di non sapere se il proprio modello possiede questa applicazione.

L’80% degli spagnoli è in grado di stabilire se il proprio cellulare è compatibile con i videogiochi, contro il 60% dei tedeschi. Chiaramente, al di fuori di queste percentuali, ci sarebbero milioni di potenziali consumatori di giochi “mobile”, se fossero informati che i loro cellulari permettono di scaricare e di giocare con i titoli “mobile”.

Alla domanda “Perché non scarichi i giochi?”, infatti, il 17,5% risponde che non sa cosa fare. Altri problemi riscontrati durante il download sono collegati ai numerosi passaggi necessari per portare a termine l’operazione e, prima di questa fase, messaggi poco comprensibili quali “Fonte sconosciuta, continuare?”. E ancora, tra gli ostacoli più citati, il basso budget destinato alle carte prepagate e la difficoltà nel trovare il gioco all’interno del cellulare, una volta che è stato eseguito il download.

Prove gratuite e i suggerimenti degli amici sono le maggiori motivazioni per i giovani tra i 12 e i 15 anni quando scaricano un gioco. In particolare, il 51% propende a scaricare i giochi proposti a un prezzo più conveniente, mentre per il 49% una prova gratuita del gioco è un elemento decisivo. Il 30%, invece, si lascia influenzare dai suggerimenti di un amico. Gli intervistati sarebbero, inoltre, più propensi a scaricare un gioco per cellulare se il processo fosse più semplice oppure se fosse possibile scaricarlo dal Web.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.