Risparmia 100€ con il codice BIGADATA100

Big Data Executive | Milano | sabato 30 novembre

Iscriviti
Home
IBM sostiene OpenOffice

12 Settembre 2007

IBM sostiene OpenOffice

di

BigBlue entra nel progetto OpenOffice.org condividendo le sue tecnologie

IBM ha annunciato ufficialmente la sua adesione al progetto OpenOffice.org. Ben 30 programmatori della sua sede cinese si occuperanno dello sviluppo di nuove funzioni e dell’ottimizzazione complessiva.

Inoltre, BigBlue ha confermato l’intenzione di rilasciare il codice sorgente della suite Lotus Notes per implementare ulteriormente le sinergie tecnologiche. A questo punto sarà interessante valutare anche le conseguenze di questa strategia su Lotus Smart Suite, la raccolta di applicazioni per ufficio di IBM già convertita alla dimensione Open Document.

«IBM è un’azienda credibile e certamente eliminerà ogni incertezza che si è create su OpenOffice», ha commentato Rob Enderle, analista senior di Enderle Group. «Siamo fortemente convinti che vi siano le condizioni di mercato e le tecnologie capaci di rompere l’egemonia di Microsoft Office», ha dichiarato Doug Heintzman, direttore della strategia per IBM.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.