Home
IBM riconquista la leadership dei server Unix

02 Marzo 2005

IBM riconquista la leadership dei server Unix

di

Secondo uno studio IDC, nel quarto trimestre IBM si è ripresa il suo posto di numero uno mondiale dei server che funzionano con il sistema operativo Unix

In termini di fatturato, IBM, che resta in vetta alle vendite di server nell’insieme, ha chiuso il trimestre con il 36,3% della quota di mercato dei server Unix e il 38,2% del mercato globale, secondo le stime IDC.

AIX, la versione Unix proprietaria di IBM, è in concorrenza con Solaris, l’Unix di Sun Microsystems, e con HP-UX Unix, il sistema operativo proposto da Hewlett-Packard. E proprio HP ha chiuso il trimestre al secondo posto del mercato globale dei server, tenendo presente ogni sistema, ed è anche numero due nel segmento dei server Unix, sempre secondo le cifre IDC. A completare in termini di vendite il trio di testa, Sun Microsystems; ma la sua quota di mercato passa al 9,4% contro il 10,3% del quarto trimestre dell’anno scorso. Tuttavia, le vendite di Sun sono cresciute del 7,9%.

Sul mercato dei server x86, quelli che integrano microprocessori di marca Intel o Advanced Micro Devices, HP occupa il primo posto con il 32,6% di quote di mercato grazie a una forte crescita del suo fatturato. La battaglia che, sul mercato degli x86, si fanno IBM e Dell, quarto fabbricante di server con il 9% di quote di mercato, si è conclusa al quarto trimestre con una quasi parità: circa il 21% di quote di mercato ciascuno.

A completare la “Top Five” Fujitsu/Siemens con il 4,7% di quote del mercato globale.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.