Home
IBM punta alla convergenza tra servizi Web e Grid Computing

03 Febbraio 2004

IBM punta alla convergenza tra servizi Web e Grid Computing

di

L'elaborazione di un'architettura di servizi Web in continua evoluzione, in grado di arrivare alla gestione degli eventi all'interno di una rete informatica: in questo ambito IBM e Microsoft si rivelano nuovamente concorrenti

IBM, HP e molti altri produttori hardware, hanno presentato una nuova applicazione relativa ai servizi Web, compatibile con le specifiche OGSI (Open Grid Services Infrastructure), che permettono di sviluppare architetture di Grid Computing.

La nuova architettura, denominata Ws-Notification, permette lo scambio d’informazioni tra applicazioni e la gestione di eventi nell’ambito di una Rete informatica. Si integra all’interno di uno schema più globale, il Ws-Resource Framework (WSRF), la cui sfida è, semplificando, di programmare le applicazioni in modo che rispondano automaticamente a eventi come un calo negli inventari o il guasto di un server.

Gli obiettivi perseguiti da quest’iniziativa riprendono quelli di un’operazione analoga, condotta da Microsoft, BEA e Tibco. Si tratta di Ws-Eventing che, da parte sua, definisce una serie di protocolli di formati di messaggi, di notifiche di eventi e di interfacce, che autorizzano due servizi Web a comunicare tra loro.

È a dir poco stupefacente che IBM e Microsoft siano coinvolte nella realizzazione di architetture di servizi Web concorrenti dal momento che, fino a poco tempo fa, avevano lavorato una accanto all’altra per definire un’architettura che incontrasse l’entusiasmo del mercato.

Se i due partner di ieri prendono oggi strade divergenti, è segno che le rispettive priorità non sono più le stesse. Nel caso del WSRF era prioritario, per IBM, che queste nuove architetture funzionassero con gli standard emergenti dell’amministrazione dei servizi Web e del Grid Computing, soprattutto tenendo presenti i suoi interessi in entrambi settori. Tuttavia, c’è da credere, o almeno da sospettare che, al termine del progetto, le strade di IBM e Microsoft ritornino a convergere.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.