REGALA UN CORSO

È facile ed è un modo di dire: segui i tuoi sogni, credo in te!

Scopri come fare in 3 passi
Home
I russi fanalino di coda sulla Rete

01 Marzo 2001

I russi fanalino di coda sulla Rete

di

Fanalino di coda dietro l’Europa e anche dietro i cosiddetti paesi in via di sviluppo, come l’America del Sud o l’Asia, l’accesso della popolazione russa a Internet resta derisorio.

Secondo uno studio realizzato dall’agenzia americana eMarketer, solo 2,9 milioni di russi, su una popolazione di più di 120 milioni di persone adulte, possono essere considerati come utilizzatori attivi di Internet.

Questa proporzione molto bassa non è poi grande sorpresa, visto che nel paese appena il 25 % della popolazione ha avuto contatto con un computer e lo scarso potere d’acquisto fa sì che venga privilegiata la connessione dall’ufficio (81 %), rispetto a quella da casa (19 %).

Come rimediare a questo deficit tecnologico, vero freno allo sviluppo?
Secondo lo studio, con una vera politica di dotazione alle famiglie, in un paese dove le postazioni di telefoni privati sono condivise tra 5, a volte 10 abitanti nelle zone rurali.

Emarketer pensa che dovrebbe essere realizzata subito una politica di abbassamento delle tariffe di accesso alla Rete che, per il momento, proibitive per la popolazione locale.

In effetti, come potrebbero i russi pagare il lusso di spese di connessione che variano tra le 210 mila lire e i 2 milioni e 400 mila lire circa al mese?

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.