Home
I redattori di Wikipedia

06 Settembre 2006

I redattori di Wikipedia

di

Quel che si dice in Rete. Le statistiche dei collaboratori di Wikipedia. Poste e dogana rendono Internet meno appetibile per lo shopping. Arriva una base Airport per i video? Cellulari e Internet, un'odissea

Chi scrive Wikipedia? Aaron Swartz ha condotto un’analisi statistica sulle persone che contribuiscono a Wikipedia e commenta i risultati ottenuti (in inglese). Gaspar Torriero e Fabio Giglietto riprendono la notizia, osservando come sia da sfatare il mito di una wikipedia curata da una ristretta cerchia di utenti: in realtà l’apporto più importante viene da un numero enorme di utenti. Come può cambiare Wikipedia? Giuseppe Granieri si unisce alla discussione; c’è bisogno di rendere più gratificante l’inserimento di contenuti da parte degli utenti occasionali.

Blocco postale. Luca Sofri su Wittgenstein lamenta problemi nella ricezione dei paccchi postali provenienti da oltreoceano, sistematicamente tassati su basi non chiare. Luca si chiede se non sia il caso di rivedere qualcosa sul sistema doganale, e le risposte non si fanno attendere. Un lettore anonimo descrive la sua esperienza: le procedure di sdoganamento, ora a carico delle Poste, causano sovrapprezzi e ritardi, rendendo meno conveniente l’acquisto di materiale all’estero. Marco Mazzei offre un documento fotografico sugli uffici della dogana milanese.

Vampiri fidati. Le implicazioni del progetto trusted computing sono molteplici. Ma quella descritta da Cristian Contini è decisamente inquietante.

Un airport per i video? Melablog riporta alcune voci secondo le quali Apple starebbe per immettere sul mercato una base Airport in grado di trasmettere uno streaming video direttamente da iTunes verso un televisore. Sarà questo l’evento Showtime annunciato per il 12 settembre? A Melablog sono scettici.

Internet sul cellulare. Cosa dovrebbero fare le compagnie italiane di telefonia mobile per fornire ai loro clienti un più equo e funzionale accesso alla rete? VoipBlog tenta di dare una risposta.

Il meglio dei mondi. Giovy illustra le potenzialità di ocarto, mash-up che si occupa di sovrapporre le mappe ricavate da diversi servizi come Google Maps o Yahoo!. Un sistema di gestione delle trasparenze permette ai patiti delle mappe satellitari di avere una nuova, più completa, vista del mondo.

Il Pc che si spegne quando vuoi. Salvatore Aranzulla illustra Poweroff, l’applicazione che utilizza per pianificare lo spegnimento del suo Pc.

Battaglia di Feed. Federico analizza la gestione dei feed dei tre browser internet più diffusi. Quale gesstisce meglio una delle applicazioni più utili del nuovo web?

Murdoch e la free-press. Il magnate Rupert Murdoch entra di prepotenza nel mondo della free-press, con un giornale di 48 pagine. Radiodays fa il punto della situazione, sollevando perplessità sul futuro dell’informazione libera.

Dalla cina con relax. Ludo su Qix inaugura una serie di post nei quali illustra alcuni movimenti base del Tai-chi, arte marziale “morbida” cinese, molto adatta per combattere la vita sedentaria di chi passa troppo tempo davanti al computer.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.