Home
I pericoli di Internet

05 Marzo 2001

I pericoli di Internet

di

La Commissione Europea ha pubblicato un rapporto che esorta i paesi membri ad accentuare i loro sforzi per la protezione dei minori nei nuovi media.

È in occasione della presentazione di un rapporto di valutazione riguardante la dignità umana e la protezione dei minori, che la commissaria europea Viviane Reding ha chiesto “che sia ricercato un approccio coerente ad ogni tipo di supporto”.

Gli stati membri dell’Unione europea hanno iniziato a mettere in opera alcune delle raccomandazioni, installando dispositivi di avvertimento sul tenore dei programmi.
Ad esempio, per la televisione digitale sono utilizzati dei sistemi di filtro con l’accordo dei genitori.

Ma, secondo le analisi effettuate dalla commissione a proposito dell’applicazione delle sue raccomandazioni, solo una minoranza di paesi in Europa ha adottato una classificazione riguardante i giochi video.

Nel documento della commissione (dove si parla anche di radio e televisione), si citano gli sforzi dell’industria per la messa a punto di sistemi di classificazione, di filtro e dell’installazione di spazi protetti (wall gardens), di portali che garantiscono la qualità dei siti ai quali si da accesso.

A questo proposito, l’Internet Content Rating Association (ICRA), l’associazione per la classificazione del contenuto su Internet, ha lanciato il suo sito in quattro lingue.

In questo modo, gli utenti Internet avranno accesso alle informazioni deliberate dall’associazione in inglese, tedesco, francese e spagnolo.

L’ICRA è un’organizzazione indipendente, con sedi in Europa e Stati Uniti, che ha per scopo sensibilizzare gli utenti ai pericoli di Internet e ai diversi metodi di filtro.
L’associazione conta di utilizzare un’etichetta che permetterà di designare i siti il cui contenuto è “senza pericolo” per i bambini e di lanciare un nuovo software di filtro nel corso di quest’anno.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.