Home
I numeri sui 210 fallimenti del 2000

08 Gennaio 2001

I numeri sui 210 fallimenti del 2000

di

Il tema delle dotcom fallite è diventato ormai diffusissimo e anche su Apogeonline ne abbiamo parlato ampiamente. In questi giorni la notizia dei drastici tagli del personale (70%) di eToys non fa che amplificare l'impressione di profonda crisi del mercato del Web.

Il tema delle dotcom fallite è diventato ormai diffusissimo e anche su Apogeonline ne abbiamo parlato ampiamente. In questi giorni la notizia dei drastici tagli del personale (70%) di eToys non fa che amplificare l’impressione di profonda crisi del mercato del Web.

Riportiamo i risultati di una ricerca che fa il punto sugli insuccessi delle aziende Internet nel 2000 evidenziando come la categoria e-commerce sia stata quella più colpita.

Circa 210 aziende Internet hanno chiuso i battenti nel 2000 buttando via circa 1,5 miliardi di dollari di investimenti. Questi i dati di una ricerca di fine anno pubblicata da Webmergers.com, società dell’area di san Francisco.

L’ultimo quadrimestre dell’anno ha subito un’accelerazione delle crisi registrano il 60% delle chiusure del 2000.

La maggior parte delle aziende fallite erano e-commerce oriented: 109. I siti impegnati nella produzione di contenuti hanno chiuso in 30 e il resto erano di aziende di infrastrutture e servizi.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.