FINO AL 30 SETTEMBRE TUTTI GLI EBOOK COSTANO LA METÀ

Scegli il tuo ebook e risparmia!
Home
I movimenti degli internauti europei conservati dalla polizia

31 Maggio 2001

I movimenti degli internauti europei conservati dalla polizia

di

Secondo un organizzazione britannica, Statewatch la proposta fatta in sede europea di conservare per sette anni lo storico delle attività di ogni internauta è lesivo della privacy.

La proposta, infatti, è stata portata avanti dall’Enfopol (Enforcement police), che si è messa in testa di far votare dall’Unione Europea un progetto che obbliga gli Isp a conservare lo storico per sette anni.

Teoricamente questi dati dovrebbero servire per perseguire i criminali e non sarebbero utilizzati che in casi strettamente definiti per legge.
Fino a che, un’altra legge come accade sovente, non dia la possibilità a un altro organismo di polizia di ficcare il naso.

Ogni volta che ci sono dei dati, c’è sempre qualcuno interessato a rovistarci.

Molte voci si sono alzate contro questo progetto che, si spera, non sia poi portato aventi in maniera clandestina.
Echelon e anche Carnivore, sono state iniziative portate avanti malgrado le opposizioni e le inchieste.

L’Unione Europea, dal canto suo per ora, ha detto no al progetto.
Ma, come spesso accade, su argomenti come questi l’unanimità non esiste e, paesi come la Gran Bretagna, l’Olanda e il Belgio hanno accettato una riduzione del periodo a due anni.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.