Home
I Metallica contro i blog

12 Giugno 2008

I Metallica contro i blog

di

Quel che si dice in Rete. Ulrich e compagni questa volta se la prendono coi siti personali, bloccando le recensioni dei blogger invitati alla presentazione del nuovo album. Nel frattempo anche l'Unione europea vorrebbe regolamentare il mercato dei contenuti generati dagli utenti

I Metallica, gruppo trash metal dal successo planetario, non fermano la loro crociata contro Internet: Artechnica spiega come la band americana avrebbe cercato di fermare le recensioni del nuovo album, insinuando che forse a Ulrich e compagni serviva fare un po’ di sensazione in Rete. Blinded By The Hype cerca di capire che cosa sia successo, contattando direttamente il responsabile di The Quietus, uno dei blog bloccati. Quest’ultimo è stato costretto a rimuovere il post, sostituito da un’intervista ai Metallica introdotta da un disclaimer eloquente: «sicuramente non possiamo dirvi che il nuovo album potrebbe anche essere bello… non possiamo proprio commentare».

Ovviamente in Rete è difficile controllare l’informazione, ed ecco che Antiquiet ripubblica la recensione dei colleghi. Mathewingram ricorda una precedente operazione della band americana, che aveva aperto i download senza Drm dei suoi brani, e considera la nuova mossa come «un passo avanti e due indietro». Downloadblog si chiede perché non sia stato firmato un accordo di non divulgazione, e soprattutto perché, dopo aver invitato i giornalisti e i blogger alla presentazione dell’album, abbiano poi impedito loro di parlarne. Visionpost pone l’accento sul passato dei Metallica, già impegnati in una battaglia contro Napster, che contribuì alla chiusura del servizio P2P.


Gli altri temi del giorno:

Luca Conti analizza una proposta europea per regolamentare i contenuti generati dagli utenti. Nel documento viene richiesto esplicitamente il parere di chi abita la Rete.

Sostenibile commenta una nuova invenzione nel campo delle energie pulite. Una centrale ad aquiloni, che produrrebbe la stessa energia di una centrale nucleare a fissione.

Marco Formento continua la sua riflessione sul rapporto tra i nuovi media e i motori di ricerca, che potrebbero influire negativamente sulla qualità delle informazioni.

Davide Casali si scontra con il cattivo design delle biglietterie automatiche della metropolitana di Milano, e riflette sull’usabilità.

Vuoi rimanere aggiornato?
Iscriviti alla nostra newletter

Novità, promozioni e approfondimenti per imparare sempre qualcosa di nuovo

Gli argomenti che mi interessano:
Iscrivendomi dichiaro di aver preso visione dell’Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 e 14 del Regolamento Europeo EU 679/2016.